pat * Maltempo: ” il presidente Fugatti a confronto con le categorie economiche e sociali, Lunedì l’avvio di una raccolta fondi “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

Maltempo: il presidente Fugatti a confronto con le categorie economiche e sociali. Lunedì l’avvio di una raccolta fondi. Al centro dell’attenzione la compensazione dei danni subiti da aziende e lavoratori, l’accesso al credito e le foreste.

Un confronto a 360 gradi con le associazioni economiche ed i sindacati sui danni patiti a causa dell’eccezionale ondata di maltempo e per pianificare assieme il da farsi: è quanto avvenuto stamani in Provincia, su invito del presidente Maurizio Fugatti, accompagnato per l,’occasione dal direttore generale Paolo Nicoletti, dal dirigente generale del Dipartimento Protezione civile Stefano De Vigili e dal dirigente generale del Dipartimento Territorio, agricoltura e foreste Romano Masè.

Al centro dell’attenzione la procedura per la compensazione dei danni subiti dai privati ed in particolare dalle imprese, ma anche dai lavoratori coinvolti, che seguirà in linea di massima lo schema applicato l’estate scorsa a Moena, con qualche correttivo richiesto dalle categorie economiche per rendere l’intervento più efficace oltre che di facile accesso. Accanto a ciò, ha annunciato Fugatti, lunedì verrà convocato il Tavolo del credito per capire quali iniziative possono essere eventualmente messe in campo anche su questo fronte per sostenere le imprese. Sempre lunedì, verrà avviata una raccolta fondi, in cui confluiranno anche le numerose disponibilità manifestate in questi giorni dal mondo del privato.

Fra gli altri temi affrontati, la gestione dell’ingente quantitativo di legname messo “a terra” dal maltempo, pari a 4 volte il prelievo annuo che si realizza sull’intero territorio provinciale, e la prossima apertura della stagione invernale, che troverà il Trentino pronto ad affrontare tutti gli impegni previsti, compreso il passaggio del Giro d’Italia. Un “grazie” infine è stato espresso da tutti i soggetti presenti all’incontro al grande lavoro svolto dalla Protezione civile nelle sue diverse articolazioni, permanenti e di volontariato.