VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

OPERE IDROELETTRICHE – TRENTINO: SAT, MOSTRA MANUFATTI DEL ‘900 NELLE GIUDICARIE

(Fonte: Ufficio stampa Sat) –  martedì 22 agosto, ore 17.30 inaugurazione della mostra “L’epopea dei grandi lavori idroelettrici in Giudicarie”.

Laboratorio Alpino e delle Dolomiti Bene Unesco. Casa della Sat, via Manci 57, Trento.

“L’epopea dei grandi lavori idroelettrici in Giudicarie”. In collaborazione con la Biblioteca di valle delle Giudicarie esteriori di Ponte Arche, la Biblioteca della Montagna-Sat (presso la quale è conservato il Fondo fotografico “Dante Ongari”) propone questa esposizione temporanea, che documenta i lavori realizzati nel Trentino occidentale durante la seconda metà del Novecento.

Un tema ritornato alla ribalta quest’anno con lo svuotamento temporaneo del Lago di Molveno. L’ing. Ongari fu direttore del grande progetto Sism, che ebbe un notevole impatto su quelle zone, ma fu anche un importante fattore di crescita nel disastrato Trentino del secondo dopoguerra. L’inaugurazione – il 22 agosto – viene arricchita da una conferenza di Ennio Lappi, curatore del catalogo edito dalla Sat.

Dante Ongari (Mortaso 1906-Trento 1998). Ingegnere, diresse importanti lavori legati al trasporto dell’energia, costruzione idroelettriche, dighe ecc. Socio Sat e appassionato di montagna, seguì l’edificazione dei rifugi Val di Fumo, Mandron, Denza e Peller. Autore di importanti scritti sulla storia delle montagne, in particolare Adamello e Presanella, nel 1967-69 ricoprì la carica di presidente della Sat centrale.

La mostra rimarrà aperta sino al 15 settembre con orario 9-13 e 14-18 (fino alle 19 il giovedì), con ingresso libero. Info Biblioteca della Montagna-SAT, via Manci 57 – 38122 Trento 0461-980211; [email protected] ; www.sat.tn.it

 

 

In allegato il comunicato stampa:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/08/Cartolina-invito-Grandi-lavori-idroelettrici-1.pdf” title=”Cartolina invito Grandi lavori idroelettrici (1)”]