VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

ONDA CIVICA TRENTINO * REFERENDUM GIUSTIZIA: « OK A NECESSITÀ FORTI CAMBIAMENTI, A PARTIRE DA RIFORMA CSM CON SEPARAZIONE CARRIERE MAGISTRATI TRA GIUDICANTI E REQUIRENTI »

Onda Civica Trentino si dichiara a favore del Referendum Giustizia giusta. Non possiamo che concordare sulla necessità di forti cambiamenti in seno alla giustizia, partendo dalla riforma del CSM e la separazione delle carriere dei magistrati tra giudicanti e requirenti.

Fondamentale, in tutto questo, procedere immediatamente nel dichiarare la sussistenza di una responsabilità diretta dei magistrati, permettendo quindi che possano essere chiamati a rispondere in prima persona del loro operato quando vi sia l’evidenza di errori giudiziari.

C’è molto da fare in vari ambiti, non dimentichiamo il DDL sugli allontanamenti dei minori o l’applicazione corretta della legge 54/2006 sull’affido condiviso.

Invitiamo con convinzione tutti i cittadini, in modo trasversale e bipartisan, a sottoscrivere il referendum al fine di contribuire al percorso di miglioramento per l’ottenimento di una Giustizia più giusta.

 

*
Onda Civica Trentino