VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

ON ROSSINI (PATT) * PDL SOSTEGNO LETTURA: « APPROVATO ALLA CAMERA UN MIO EMENDAMENTO A SUPPORTO DELLE LIBRERIE IN OCCASIONE DEI GRANDI EVENTI »

“Il provvedimento varato in Aula alla Camera ieri sera ha come obiettivo la promozione non del libro in sé, ma dell’abitudine a leggere ed ha visto un nostro contributo importante”, così ha affermato la deputata trentina Emanuela Rossini. “Un mio emendamento accolto in legge, vede i grandi eventi culturali, come festival e stagioni teatrali, come traino alla lettura. Come? Non tanto vendendo i libri nei luoghi delle manifestazioni, come vediamo spesso accadere anche in Trentino con l’allestimento in piazze di mega tende che stimolano a volte un acquisto compulsivo dei libri e non consapevole dei libri”, ha spiegato Rossini.

“Questa proposta di legge propone una collaborazione tra questi grandi eventi e la rete delle piccole librerie che, invece di essere tagliate fuori in quelle occasioni, devono rientrare come soggetti principali per la promozione della lettura e l’incontro con autori. La crisi che sta toccando le librerie e la diminuzione dei lettori impone un ripensamento generale. Sono le librerie e le biblioteche, infatti, i soggetti che investono sui lettori. E sono i lettori, non il libro in sé che noi dobbiamo avvicinare e far crescere”, ha commentato la deputata trentina.

“Questa legge che ora passa al Senato e che ha visto tutti i partiti concordi nell’approvarla, interviene anche a favore delle biblioteche scolastiche, vedi e propri presidi per l’avvio al piacere di leggere anche ad alta voce. Anche che su questo in Trentino possiamo investire partendo magari dal rinnovare il profilo delle biblioteche interne alle scuole, non solo come deposito libri ma spazi creativi dedicati alla lettura e discussione. Una sfida da porre ai ragazzi stessi nelle scuole, reinventateli questi spazi e fateli diventare vostri presidi di pensiero e conoscenza”, ha concluso Rossini.

 

*

On Emanuela Rossini, deputata per il Trentino-Alto Adige