VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

ON. BIANCOFIORE (CORAGGIO ITALIA) * SICUREZZA: « LAIVES (BZ) COME ROMA, ENNESIMO EPISODIO DI FOLLIA CHE VEDE COINVOLTO UN CITTADINO EXTRACOMUNITARIO »

Anche a Laives, nel mio Alto Adige come a Roma, ennesimo episodio di follia e violenza che vede coinvolto un cittadino extracomunitario, probabilmente clandestino.

E le vittime innocenti sono bambini e cittadini italiani ignari che pagano le tasse e hanno diritto alla sicurezza e le forze dell’ordine che, o pagano con la vita o con l’umiliazione di una giustizia che persegue sempre più spesso la guardia e non il ladro.

Il Ministro dell’interno Lamorgese deve chiudere i porti ed impedire l’arrivo di altri disperati che senza lavoro e speranza finiscono per delinquere e perdere il lume della ragione.

Non è ospitalià e solidarietà l’accatastare nel nostro Paese una pletora di infelici che finiscono per ubriacarsi o farsi di sostanze stupefacenti. Deve entrare in Italia solo chi ha un lavoro certo e accetta di rispettare le nostre leggi, la nostra educazione, i nostri diritti.

E per quanto riguarda le forze dell’ordine e militari è necessario dotarli immediatamente di dispositivi quali le pistole taser e tutelarli da una magistratura talvolta politicizzata. Se il Ministro non è capace di dare risposte dovute ai cittadini e ai servitori dello Stato, si faccia da parte e lasci fare a chi, come Salvini, ad esempio ha dimostrato di sapere difendere la patria.

 

*

Michaela Biancofiore

parlamentare Coraggio Italia e membro della dirigenza nazionale