VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

NURSING UP TRENTO * AGGRESSIONE ORDINE MEDICI E CGIL: HOFFER, « LE FORME DI DISSENSO VANNO SEMPRE ACCETTATE QUANDO SI MANIFESTANO CIVILMENTE, NO ALLA VIOLENZA GRATUITA »

Il sindacato Nursing up esprime vicinanza e solidarietà all’Ordine dei medici di Trento ed al suo Presidente Dott. Ioppi, per il vergognoso attacco subito alla propria sede istituzionale di Trento, le forme di dissenso vanno sempre accettate quando si manifestano civilmente, inaccettabile il ricorso alla violenza, che travalica il concetto di rispetto e democrazia.

I professionisti sanitari devono essere rispettati per quello che hanno fatto in questi mesi, mettendo in gioco la propria vita, trascurando le proprie famiglie, facendo immani sacrifici per garantire al cittadino il miglior servizio possibile in una situazione di alta criticità, pertanto questi atti violenti e vandalici sono ancor di più inaccettabili ai nostri occhi.

Parimenti, manifestiamo solidarietà al sindacato CGIL, sottoposto ad un violento attacco presso una sede romana.

Quello che sta succedendo deve essere uno spunto di riflessione, ma anche un monito: la violenza è un atto inaccettabile, in qualsiasi forma si manifesti!

La sanità trentina è già in forte crisi, difendiamola da chi vuole ulteriormente destabilizzarla, per finalità che non sono certo il bene del “cittadino”, invitiamo pertanto tutti i nostri colleghi a prendere le distanze da certe iniziative e ad aderire a tutte le iniziative di protesta che metteremo in campo i prossimi giorni!

 

*
Cesare Hoffer

Nursing up Trento