News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

NURSING UP * APSS TRENTINO: « PROFESSIONISTI INFERMIERI E SANITARI, FIRMATO CON APRAN L’ACCORDO PER L’ATTIVAZIONE DELLE FUNZIONI SPECIALISTICHE »

Scritto da
13.13 - giovedì 29 settembre 2022

Nursing up ha firmato oggi con l’Apran l’accordo per l’attivazione delle funzioni specialistiche per i professionisti infermieri e sanitari dell’Azienda sanitaria trentina.

Dopo mesi di nostre proposte e solleciti, siamo stati finalmente convocati in Apran e abbiamo firmato in data odierna l’accordo per l’attivazione delle funzioni specialistiche, rivolto ai professionisti sanitari dell’Azienda sanitaria. Tale accordo è stato raggiunto in attuazione della coda contrattuale CCPL 2016/18 ed avrà il carattere della sperimentalità. È stato da noi fortemente voluto e permetterà finalmente ad infermieri e professionisti sanitari in possesso di master (e/o laurea magistrale a specifico indirizzo) di veder riconosciuta competenza e professionalità aggiuntiva acquisita nei vari percorsi universitari.

Il contratto da noi sottoscritto mette a disposizione 200.000 euro annui, risorse che saranno integrate con altri 600.000 euro già stanziati a decorrere dal 2023 per gli anni successivi, l’incarico avrà cadenza triennale, rinnovabile, il riconoscimento economico previsto è di 2680 lordi euro annui.

Ora bisognerà fare un ulteriore passaggio in contrattazione decentrata con l’Azienda sanitaria, per definire tipologia e modalità di attribuzione dei nuovi incarichi.
Abbiamo fatto un primo importante passo, il numero degli incarichi sarà implementato nel tempo e l’intero sistema degli incarichi dovrà essere rivisti in meius nell’ottica anche della revisione contrattuale dell’ordinamento professionale, in analogia a quanto da noi già raggiunto a livello nazionale.

Un fatto è certo, riconoscere sempre di più la professionalità e competenza in termini giuridico-economici rende la nostra azienda sanitaria sempre più attrattiva nei confronti dei professionisti di altre realtà e contribuirebbe a trattenere quelli che già ci lavorano, inoltre con l’aumentare delle competenze si migliora sempre più la qualità assistenziale, rendendo un servizio più qualificato al cittadino.
Cesare Hoffer Coordinatore Nursing up Trento

 

*
Cesare Hoffer
Coordinatore Nursing up Trento

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.