News immediate,
non mediate!

NOMINA BERASI: APT COMANO TERME, INDICAZIONE SINDACI CORRETTA E LEGITTIMA

Scritto da
19:14 - 16/05/2017

(Fonte: Apt Comano Terme Dolomiti di Brenta) – In merito alla nomina di Iva Berasi a presidente dell’Apt Terme di Comano Dolomiti di Brenta si precisa quanto segue.

L’indicazione da parte dei sindaci della valle del nome di Iva Berasi in rappresentanza dell’Ecomuseo è risultata agli uffici provinciali corretta e legittima; cosa che aveva già dimostrato la presidente dell’Ecomuseo stessa, la quale  interpretando la norma, non aveva inviato l’indicazione dei nominativi direttamente all’Apt ma ai sindaci che a loro volta potevano accoglierla o modificarla, cosa che hanno fatto in accordo con la presidente dell’Ecomuseo.

Iva Berasi è socia da molti anni dell’Ecomuseo e da Assessore provinciale all’Ambiente ( legislatura 1998/2003 ) ha  avviato l’iter per la costituzione degli  Ecomusei trentini  portato poi a conclusione dal Dipartimento Cultura.

La disponibilità di Iva Berasi a continuare il suo impegno a favore della valle è stata chiesta dal territorio e in primis dalle  Amministrazioni comunali e dagli Albergatori.

La disponibilità della stessa è stata data, a fronte di una condivisione unanime della sua presenza, cosa che è avvenuta nel primo Cda aziendale nel nominarla presidente dello stesso, riconoscendone competenza e dedizione.

La competenza si può misurare innanzitutto con i risultati aziendali ma anche con la serenità di questi ultimi anni di gestione ,che ha visto il territorio unito su progettualità comuni, a partire dalle Cooperative di valle, essendo l’Apt una Cooperativa e caratterizzati da un confronto costruttivo con le realtà turistiche, associative e economiche.

Iva Berasi per ricoprire la carica di presidente non riceve nessun compenso, avendo la stessa rinunciato, dando disposizioni  che l’importo dei 12.000 euro spettanti  sia investito in progetti territoriali.
Il tutto a dimostrazione che non corrisponde al vero che il territorio sia lacerato e che le nomine e i progetti non si portino avanti con la maggior condivisione territoriale possibile, che vede in atto,  con il supporto delle amministrazioni, un percorso di progettualità partecipata al quale si può aderire attraverso il sito di Apt ed il  link in fondo alla “ home page “ dal titolo “ partecipa all’innovazione”.

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.