Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

(Fonte: Commisione europea) – I prossimi due cicli dei negoziati commerciali tra l’Ue e il Messico si terranno nei mesi di aprile e giugno 2017. L’Unione europea e il Messico terranno due cicli supplementari di negoziati prima dell’estate nel quadro di un calendario negoziale accelerato per riformare l’accordo di libero scambio. Le date dei prossimi cicli (3-7 aprile e 26-29 giugno) sono state concordate dalla Commissaria per il Commercio Cecilia Malmström e dal ministro dell’Economia del Messico Ildefonso Guajardo. Nell’ambito di questo nuovo programma, fissato durante una conversazione telefonica, i due hanno inoltre deciso di incontrarsi a Città del Messico fra queste due serie di colloqui per fare il punto della situazione e incoraggiare i negoziatori a compiere ulteriori progressi. In una dichiarazione congiunta a seguito della telefonata, la Commissaria Malmström e il ministro dell’Economia Guajardo hanno dichiarato: “Intendiamo portare compiutamente le nostre relazioni commerciali nel XXI secolo. Potremo così stimolare la crescita, rendere le nostre imprese più competitive e ampliare la scelta per i consumatori, creando al contempo posti di lavoro. Stiamo assistendo insieme al preoccupante aumento del protezionismo in tutto il mondo. È giunto il momento, in qualità di partner che condividono gli stessi principi, di difendere fianco a fianco l’idea di una cooperazione mondiale aperta. I nostri sforzi congiunti per rafforzare l’apertura al commercio da entrambe le parti sono già a buon punto; ora intendiamo accelerare il ritmo di questi colloqui così da coglierne i benefici ancora più velocemente.”

L’anno scorso l’Ue e il Messico hanno avviato negoziati per aggiornare l’attuale accordo di libero scambio in vigore dal 2000. Nei sedici anni dalla firma dell’accordo attuale i flussi commerciali globali sono profondamente cambiati, evidenziando la necessità di un nuovo accordo di libero scambio, più ampio e profondo. L’obiettivo di questo processo di modernizzazione è rispecchiare meglio le altre ambiziose intese commerciali che l’Ue e il Messico hanno negoziato di recente. Tra il 2005 e il 2015 il flusso commerciale annuale di merci tra i due partner è più che raddoppiato nel contesto dell’attuale accordo di libero scambio, passando da 26 a 53 miliardi di euro. In linea con l’impegno della Commissione europea per una politica commerciale e di investimento più trasparente, le proposte di negoziato che l’Ue porta avanti in questi colloqui sono disponibili online. Le sei proposte, che rappresentano la posizione negoziale iniziale dell’Unione, sono intese a modernizzare diversi elementi dell’attuale accordo Ue-Messico. È inoltre disponibile una relazione sull’ultimo ciclo di negoziati.