VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

MINISTERO ESTERI * SCOMPARSA SAMAN ABBAS: « NESSUN CONTATTO È INTERCORSO CON L’AMBASCIATA DEL PAKISTAN IN ITALIA, NON SUSSISTONO NOSTRE CAPACITÀ DI INIZIATIVA AUTONOMA »

In merito al caso di Saman Abbas, giovane pakistana scomparsa dalla provincia di Reggio Emilia nei mesi scorsi, la Farnesina precisa che nessun contatto è intercorso con l’Ambasciata del Pakistan in Italia in quanto non sussistono capacità di iniziativa autonoma del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in materia di collaborazione giudiziaria internazionale. La Farnesina assicurerà come sempre ogni utile assistenza alle competenti Autorità giudiziarie italiane che stanno attualmente svolgendo le necessarie indagini e a cui spetta il potere decisionale in materia di collaborazione giudiziaria.

Come ampiamente noto l’Italia condanna con fermezza la pratica dei matrimoni forzati che costituiscono una grave violazione dei diritti umani, ed è in prima linea in tutti i fora internazionali dedicati alla salvaguardia dei diritti delle donne e delle bambine. Il nostro Paese è infatti tra i promotori in ambito ONU della Risoluzione sui matrimoni precoci e forzati, adottata da ultimo lo scorso dicembre in Assemblea Generale. Ha inoltre ratificato le principali Convenzioni internazionali – tra cui la Convenzione ONU sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione della donna del 1979 e la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica del 2011 (Convenzione di Istanbul) – a tutela della dignità e della libertà delle donne in materia matrimoniale.