MINISTERO DELL’INTERNO * SICUREZZA, IN TOSCANA 128 nuovi POLIZIOTTI E 207 CARABINIERI: SALVINI: ” È SOLO L’INIZIO, RISPONDIAMO ALLE RICHIESTE DEL TERRITORIO “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

Sicurezza in Toscana. 128 nuovi poliziotti e 207 carabinieri in Toscana entro febbraio 2019. In particolare, da qui a febbraio arriveranno 36 poliziotti in più per la provincia di Firenze (di cui 29 in questura), 8 per la provincia di Arezzo, 4 in provincia di Grosseto, 6 in provincia di Livorno, 16 in provincia di Lucca, 17 in provincia di Massa Carrara, 12 in provincia di Pisa, 6 in provincia di Pistoia, 15 in provincia di Prato, 8 in provincia di Siena.

Prima di questi rinforzi, in Toscana prestavano servizio 5.462 unità della Polizia di Stato di cui 284 tecnici. A questi si aggiungono 7.483 appartenenti all’Arma dei carabinieri e 2.730 finanzieri. Entro l’anno l’arma dei carabinieri invierà al Comando Legione Toscana 207 militari.

In particolare, nel piano di riorganizzazione delle questure gli organici saranno così modificati:

Arezzo da 197 unità a 268, Firenze da 859 a 863, Grosseto da 423 a 438, Lucca da 272 a 344, Massa Carrara da 204 a 263, Pisa da 279 a 299, Pistoia da 197 a 268, Prato da 257 a 261 e Siena da 225 a 268.

“Voglio rinforzare le questure di tutta Italia” dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini. “A questi primi rinforzi vogliamo aggiungere gli 8mila donne e uomini in divisa: è il piano di assunzioni deciso dal governo”. Tra gli 8mila “ci saranno anche i Vigili del Fuoco”. Il responsabile del Viminale aggiunge: “Anche in Toscana ascoltiamo con attenzione le richieste del territorio e l’invio di nuovi poliziotti è una prima risposta”. In particolare, Salvini sottolinea i rinforzi per Firenze, Prato e Pisa: “In meno di sei mesi di governo stiamo offrendo fatti concreti”