«Quale futuro per Trento Expo?»

Intervista a Milo Marsilli - Presidente Keeptop fiere

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

(Fonte: Comunità Vallagarina) – Il logo lo hanno ideato gli studenti dell’Istituto Depero che hanno voluto chiamarla “meets Food” è la nuova app totalmente gratuita voluta dalla Comunità della Vallagarina e creata dalla ditta Sidera per dare un utile strumento ai genitori nella gestione del servizio di mensa scolastica dei propri figli. L’app è stata presentata stamani dall’assessore all’Istruzione della Comunità Enrica Zandonai, affiancata dall’Assessore Alberto Pinter, la responsabile del servizio Igea Boni e Roberto Graiff di Sidera. Semplicissima nelle sue funzioni la app consente di verificare il calendario dei pasti consumati, vedere il menù giornaliero, controllare il credito residuo e attivare il servizio di news per comunicare con le famiglie.

E in futuro sarà possibile anche scaricare la certificazione annuale dei costi che è detraibile fiscalmente. Sidera lavora anche alla possibilità di caricare direttamente in app i pagamenti. L’applicazione che è già in funzione sui circa 11 mila iscritti al servizio di mense scolastiche della valle, è stata attivata da circa 5 mila famiglie. “Dopo l’attivazione dei buoni digitali – ha spiegato l’assessore Enrica Zandonai – che ha visto la Comunità della Vallagarina come apripista in campo tecnologico, ora ampliamo questo servizio per venire incontro alle esigenze delle famiglie: la nuova applicazione rappresenta un’importante innovazione. Con questa moderna app miglioriamo ancora innovando il servizio con la tecnologia e contemporaneamente semplifichiamo le operazioni.”“Uno strumento – ha aggiunto l’assessore Alberto Pinter – che premia due aspetti. Da una parte i genitori quotidianamente verificano l’alimentazione dei figli e dall’altra possono controllare l’aspetto economico con dati che vengono erogati in tempo reale.”

Come funziona: L’app è scaricabile dallo store Apple iTunes e dallo store Google GooglePlay, può funzionare sia su smartphone che tablet ed è gratuita. Una volta installata, per accedere servono le credenziali del genitore. Per chi già accede al sito web dei genitori, può utilizzare le stesse credenziali, altrimenti è prevista la possibilità di richiedere le credenziali fornendo la mail e il codice Pan o Card Id, ricevuti durante l’iscrizione. Per quanto riguarda la funzionalità proposta, dopo l’inserimento delle credenziali, viene proposto l’elenco dei figli iscritti al servizio di refezione. Per ogni figlio è possibile vedere sei aree tematiche, la prima evidenza le informazioni riferite all’iscrizione e parte dei dati anagrafici del genitore; la seconda evidenza mensilmente le giornate ove è stato consumato il pasto; la terza evidenzia l’estratto conto riportando consumazioni e ricariche, con possibilità di filtrare le operazioni di ricarica e/o di consumazione; la quarta propone il menù previsto per ogni singola giornata; la quinta elenca le news utili ai genitori; la sesta evidenza i contatti della comunità, attivabili cliccando l’icona del telefono o mail. L’App è scaricabile al link:

 

 

Foto: da comunicato stampa

 

 

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

app