VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

MEDIOBANCA: BILANCIO 2016/2017, UTILE NETTO A 750 MILIONI (+24%)

(Fonte: Ufficio stampa Mediobanca) –  Approvati i risultati d’esercizio al 30/06/2017. L’esercizio 2016/17 chiude con una forte crescita dei risultati ed un profilo di business rafforzato per esposizione ad attività ad elevata generazione di commissioni, basso assorbimento di capitale, altamente specializzate e redditizie. In coerenza con gli orientamenti del Piano 16/19, avviata la costruzione della piattaforma Wealth Management e ulteriormente migliorati posizionamento e redditività di CIB e Consumer.

 

*

Ricavi +7% a €2.196m, i più alti di sempre

Utile netto +24% a €750m

Dividendo per azione: +37% a €0,37

ROTE dal 7% al 9%, il maggiore tra le banche italiane vigilate da ECB

Tutte le divisioni mostrano risultati in progressione
Il WM cresce del 43% nei TFA (a €60mld), nei ricavi (a €460m), nell’utile (a €55m)
e rappresenta il 40% delle commissioni ed il 20% dei ricavi di Gruppo.
CIB e Consumer apportano ciascuno oltre €250m di utili.
Il Principal Investing beneficia dell’elevato contributo di Ass.Generali (+3% a €264m) e di ulteriori cessioni azionarie (circa €340m di realizzi con utili per €162m)

In ulteriore miglioramento la qualità degli attivi
Texas ratio scende dal 15% al 13%
Il costo del rischio scende a 87pb (-37pb)
In riduzione attività deteriorate/sofferenze e la loro incidenza sugli impieghi
In aumento gli indici di copertura (deteriorate al 55%, sofferenze al 70%, in bonis all’1,1%)

Indici patrimoniali in ulteriore rafforzamento
malgrado le acquisizioni, le deduzioni e la crescita del payout (dal 38% al 43%)
per l’attenta gestione degli RWA e la robusta generazione di utili.
CET1 ratio al 13,3% (dal 12,1%)
Total capital al 16,9 (dal 15,3%)
Leverage ratio stabile al 9,5%

Financial statements for twelve months ended 30/6/17 approved

FY 2016/17 results show strong growth and enhanced business profile in terms of exposure to fee-based, capital-light, highly specialized and profitable businesses

In accordance with 2016/19 Plan guidance, first results achieved in developing new Wealth Management platform and further improving CIB and Consumer positioning/profitability

Revenues up 7% to record level of €2,196m

Net profit up 24%, to €750m

Dividend per share up 37%, to €0.37

ROTE up from 7% to 9%, highest of all banks under ECB supervision

All divisions delivered higher results

WM posted 43% increases in TFAs (€60bn), revenues (€460m), and profit (€55m), and accounts for 40% of the fee income and 20% of the revenues at Group level

CIB and Consumer each contributed profits of more than €250m

Principal Investing boosted by high contribution from Assicurazioni Generali (up 3% to €264m) and further equity disposals of approx. €340m (generating €162m in profits)

Asset quality improved further
Texas ratio down from 15% to 13%
Cost of risk down 37 bps to 87 bps
NPLs/bad loans declining in absolute terms and as % of total loan book
Coverage ratios higher (for NPLs 55%, bad loans 70%, performing assets 1.1%)

Capital ratios stronger
despite the acquisitions, deductions and higher payout (up from 38% to 43%)
due to careful RWA management and robust earnings generation
CET1 ratio 13.3% (12.1%)
Total capital 16.9% (15.3%)
Leverage ratio stable at 9.5%

 

 

In allegato il comunicato stampa:

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/08/Comunicato-Stampa-3-agosto-2017.pdf” title=”Comunicato Stampa 3 agosto 2017″]