VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

MART – ROVERETO (TN) * ASPETTANDO LE GRANDI MOSTRE: « TARIFFE RIDOTTE E NUOVI FOCUS ESPOSITIVI, DAL 28 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE »

Tra opere che partono e altre che arrivano, casse che si chiudono e altre che si aprono, trasportatori che vanno e vengono, il Mart è in fermento. L’energia che si respira tra una mostra e l’altra questa volta è triplicata: si lavora al disallestimento della grande esposizione dedicata a Botticelli – che ha chiuso domenica scorsa con oltre 50mila visitatori – e all’allestimento delle nuove mostre.

La prima, il cui protagonista è il “falsario” Alceo Dossena, aprirà i battenti questo fine settimana. Anteprima istituzioni e stampa sabato 2 ottobre, visite per il pubblico da domenica 3 ottobre. È già possibile prenotare il biglietto online al seguente link: Home Page Biglietteria: eSRO (mioticket.it)

Ma il museo, si sa, non chiude mai. Soprattutto in un anno nel quale i giorni di chiusura (forzata) sono stati già molti.
Per chi sceglierà di visitare il museo nei giorni di minor affluenza, per godere con calma del percorso permanente al primo piano del museo, il Mart propone un biglietto speciale e due nuovi Focus.

Ingresso ridotto

Dal 28 settembre al 2 ottobre il biglietto di ingresso per tutti i visitatori paganti sarà di 5 euro.
Come sempre, beneficiano dell’ingresso gratuito: ragazzi fino a 14 anni, Mart Membership e scolaresche, Amici dei Musei convenzionati, ICOM, AMACI, ANISA, CIMAM, Museum Pass Trento Rovereto Città di Culture, disabili (con accompagnatore per chi lo necessita), guide turistiche e interpreti turistici (in attività professionale), insegnanti accompagnatori di scolaresche, giornalisti (con tessera professionale), forze dell’ordine, professionisti settore Beni e Attività Culturali (Ministero e Soprintendenze).

Nuovi Focus
Focus | Ernesto Lamagna. Herat Ora Nona
da un’idea di Vittorio Sgarbi
28 settembre 2021 — 10 ottobre 2021

La lettura si fa con gli occhi e con l’anima. Un solo volto scoperto restituisce alle donne la giusta direzione: quella della libertà!
Vittorio Sgarbi

Con Herat Ora Nona lo scultore Ernesto Lamagna parla a cuore aperto della condizione di un paese da cui poco di autentico ci giunge: l’Afghanistan. L’artista ce lo mostra senza lusinghe, sfidando l’ignoto e cercando la verità sepolta sotto i rischi e le precarietà del luogo e della situazione. L’installazione congiunge il Cristo all’ora nona, l’ora della sua morte, inerme e mutilato e un coro di burqa blu che fagocita le donne e le avvicina al cielo dello stesso colore. Come scrive Alessandro Carone, parlare delle “unità blu”, delle donne, è parlare di un pensiero sottile che penetra e scava nel profondo di nostalgie per tutti i non vissuti, i non detti, i non fatti. Mosso dalla sofferenza, l’artista e il Cristo si connettono e dialogano con loro, concependo come un unicum la vita, la materia e l’uomo e rendendo tutto al contempo vivo e divino.

Focus | Ti conosco mascherina
da un’idea di Vittorio Sgarbi e Carmine Ragozzino
28 settembre 2021 — 10 ottobre 2021

Ti conosco mascherina è un progetto promosso dalla Commissione Cultura della Circoscrizione di Gardolo per favorire un approccio consapevole al tema della mascherina. Per la produzione del progetto la Circoscrizione ha mobilitato in rete l’associazionismo del sobborgo attraverso una serie di eventi utili alla raccolta di ritratti fotografici specchiati – con e senza mascherina – a opera dei fotografi del Centro di cultura fotografica Trento (sezione di Gardolo).
Per i partecipanti e per il pubblico, l’evento è l’occasione per una lieve e divertita riflessione sull’uso di un presidio sanitario che è entrato a far parte della nostra quotidianità modificando fisionomie, sguardi, socialità e abitudini. Ti conosco mascherina si presenta quindi nel piano ammezzato del Mart come restituzione positiva e ironica che risponde all’evidenza di una nuova convenzione e al desiderio di normalità.

Casa Depero e Galleria Civica di Trento

Sono chiuse per allestimento le altre sedi del Mart.
La prima a riaprire sarà la sede di Trento, con la mostra Ex Post. Michele Parisi, Mali Wail, Veronica de Giovanelli, Pietro Weber. A cura di Gabriele Lorenzoni la mostra aprirà al pubblico domenica 3 ottobre. Ingresso gratuito tra le 14 e le 18.