VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

MANICA (PD) * COLLEGAMENTO FERROVIARIO VERONA-AEROPORTO CATULLO: « RESPINTO L’ODG, UNA BOCCIATURA CHE LA DICE LUNGA SULLO SGUARDO CORTO DI QUESTA MAGGIORANZA »

Non si capiscono le ragioni per cui il Consiglio provinciale abbia respinto l’Ordine del giorno n. 28 presentato dal consigliere del Pd del Trentino Alessio Manica in cui si proponeva di sostenere la proposta avanzata dal Veneto, in primis la città di Verona, di un collegamento ferroviario tra la stazione di Verona e l’aeroporto Catullo.

“Sono basito – afferma Manica- non vedo cosa ci sia di improponibile in una richiesta che vede anche l’appoggio del Veneto e che riguarda una realtà come la Catullo Spa, di cui siamo soci, che è una delle principali porte di “attrazione” dei turisti e visitatori nella nostra provincia.

La sensazione è che la maggioranza nemmeno legga gli atti: non si impegnavano risorse, si mirava solo ad ottimizzare la mobilità sostenibile verso il Catullo, a vantaggio di trentini e turisti, completando il collegamento ferroviario. Una bocciatura che la dice lunga sullo sguardo corto di questa maggioranza.”

 

*

Alessio Manica

Pd del Trentino