Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

L’amico Alessandro Savoi vince il ricorso e resta sui banchi del Consiglio provinciale.

Esprimo la mia più viva e sincera soddisfazione per l’esito della contesa giudiziaria che vede la conferma di Alessandro Savoi tra i banchi del Consiglio provinciale.
Il Consiglio di Stato ha convalidato la sua elezione e così la lunga contesa legale giunge all’epilogo che in tanti abbiamo sperato.

Onestà, senso del dovere, integrità morale, correttezza, capacità umane e grande empatia, sono i pilastri sui quali Savoi ha costruito la sua storia politica. Doti non comuni che ho avuto modo di conoscere e di apprezzare nel corso degli anni, da quando all’opposizione, abbiamo portato avanti tante battaglie politiche, fino ad oggi al governo ancora insieme.
Un uomo vero, che si batte con impegno, coraggio e coerenza, senz’altro con toni spesso coloriti ma con grande lealtà.

Questa è una sentenza che restituisce la fiducia agli elettori che hanno creduto in Savoi, espressione di quella maggioranza politica che oggi governa la nostra provincia e al contempo pone la parola fine ai personalismi.

Giorgio Leonardi, consigliere provinciale Forza Italia e assessore regionale integrazione europea