News immediate,
non mediate!

LEGA – CONSIGLIERI COMUNALI ARCO (TN) * SANITÀ: « IL SINDACO BETTA INVITA I COLLEGHI A TROVARSI PER “SALVARE L’OSPEDALE ”, LA CAMPAGNA ELETTORALE PER QUALCUNO È GIÀ COMINCIATA »

Scritto da
14:16 - 20/10/2021

Il sindaco Betta a mezzo stampa invita i sindaci a trovarsi per “salvare l’ospedale di Arco”: pare che la campagna elettorale per qualcuno sia già cominciata, peccato però non si ricordi la storia dell’ospedale di Arco e soprattutto a quali protagonisti politici debba esserne attribuita la chiusura del punto nascite.

Era il primo agosto 2016 quando appunto questo veniva purtroppo chiuso, per specifica volontà politica della precedente giunta provinciale di centrosinistra guidata dall’allora presidente Rossi, che aveva deciso di attuare una politica sanitaria indirizzata sull’accentramento della sanità nel capoluogo di provincia, svuotando di fatto le strutture periferiche dalle proprie funzioni di presidio territoriale.

Sinceramente troviamo assurdo se non grottesco che il sindaco Betta faccia mera propaganda politica dopo che il centro sinistra Trentino, al quale lui faceva e fa tutt’ora parte, nell’ultimo decennio ha deciso la chiusura di alcuni reparti degli ospedali periferici.

La sanità Trentina da un anno e mezzo sta gestendo una crisi sanitaria emergenziale causata da una pandemia mondiale che non ha precedenti nella recente storia; ora che un Sindaco si metta di fatto a fare propaganda politica in un periodo così drammatico sinceramente lo troviamo a dir poco vergognoso, a maggior ragione se consideriamo poi che il problema di reperimento dei medici riguarda tutta la nazione.

L’azienda sanitaria Trentina, per volontà dell’Assessore Segnana e del Presidente Fugatti, sta gestendo in modo territoriale e diffuso la riorganizzazione degli ospedali periferici dopo che il centrosinistra aveva attuato una politica di accentramento dei servizi.

Appena superata la crisi sanitaria si riprenderà certamente a parlare anche del tema del punto nascite di Arco, per il quale vale la pena ricordare la riapertura è in ogni caso subordinata alla modifica dei parametri imposti a livello nazionale.

 

*
I consiglieri comunali del gruppo Lega Trentino per Salvini Premier di Arco
Ferruccio Morandi
Oscar Pallaoro

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.