VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

ITALIA VIVA * #PRIMAVERADELLEIDEE: CONZATTI, « 21.6.2021 / OGGI SI È FESTEGGIATO L’ANNO DI VITA DELL’ASSOCIAZIONE ITALIA VIVATRENTINO E DELLA LISTA +TRENTOVIVA »

Oggi 21.6.2021 Italia Viva festeggia la #primaveradelleidee, l’anno di vita dell’Associazione Italia VivaTrentino e della lista +TrentoViva.

Per fare il punto su un periodo così intenso di radicamento di un nuovo progetto partitico e di elaborazione politica è stato organizzato un evento in Piazza Dante, al quale hanno partecipato la senatrice Donatella Conzatti, il coordinatore nazionale on. Ettore Rosato e il vice coordinatore nazionale l’on. Luciano Nobili.

L’evento cade al termine della stagione “Primavera delle idee” promossa da Italia Viva Trentino che, nonostante la pandemia, ha visto l’avvio di diversi tavoli tematici e l’ideazione di webinar sui temi di attualità e del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza).

Con la primavera sono ripartiti anche i gazebo nelle principali città del Trentino per dibattere sui principali progetti politici di Italia Viva dal Family Act a Italia shock e finalmente sono state riaperte, grazie alla turnistica dei volontari, le sedi di Vicolo del Vo, 3 a Trento e quella di Borgo Santa Caterina a Rovereto.

Un programma di riunioni e di dibattiti, propedeutico alla scrittura del programma per le elezioni provinciali trentine del 2023.

Anche +TrentoViva, la lista promossa da Italia Viva e +Europa per le ultime elezioni amministrative, compie un anno.

A rappresentare +Europa è intervenuto Alexander Schuster eletto Presidente della Commissione urbanistica di San Giuseppe Santa Chiara.
Durante l’incontro si è parlato degli importanti risultati raggiunti da +TrentoViva che con il risultato del 5,2% e 2.739 voti nella sola città capoluogo, ha permesso al sindaco Franco Ianeselli di essere eletto al primo turno. +TrentoViva ha visto anche in quella occasione l’elezione di Salvatore Panetta e la sua nomina ad Assessore allo Sport e di Andrea Robol come capogruppo.

Interessante, per una forza nuova ed inedita, la elezione di sei consiglieri in sei diverse circoscrizioni tra le quali in quella di Villazzano, +TrentoViva ha toccato le due cifre percentuali ed ha eletto Rita Zambanini.

Nella riunione inoltre è emersa forte – e ribadita dalla senatrice Conzatti – l’urgenza di costruire un piano di rilancio per il Trentino e la costruzione di un’area politica che faccia proprio il Piano di Ripresa e Resilienza e che lo accompagni nella diffusione dei contenuti e nelle soluzioni alle resistenze che immancabili arriveranno. Il PNRR è infatti un vero shock per l’economia, per il lavoro, per la formazione ma anche per le abitudini di vita di ciascuno di noi.

Il piano per il Trentino non può prescindere da un ripensamento in chiave attuale dell’autonomia che va declinata per essere più forti in ambito Euregio, in Italia e in Europa. La forza del Trentino è infatti data dal buon governo (che va ritrovato) e dal presidio delle realtà economiche che ci rendono unici ed indispensabili: la gestione del corridoio del Brennero, delle grandi derivazioni idroelettriche, dell’agroalimentare e di un sistema bancario anche cooperativo oggi divenuto 7’ gruppo nazionale.

Ora più che mai la politica deve ripartire dai territori e quello del Trentino ha una sfida che non può permettersi di perdere: quella di tornare eccellenza che innova! E le provinciali del 2023, sono un passaggio dirimente perché la Provincia deve tornare ad essere europeista, atlantista e autonomista, pienamente consapevole così da guidare i processi non subirli.

 

*
Italia Viva Trentino