News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

ISTAT * ECONOMIA ITALIA (MAGGIO-GIUGNO) * CONFLITTO RUSSIA-UCRAINA « DETERIORATA LA FIDUCIA DELLE FAMIGLIE, CONSUMI PIÙ PRUDENTI / IL MERCATO DEL LAVORO EVIDENZIA I PRIMI SEGNALI DI PEGGIORAMENTO »

Scritto da
11.10 - lunedì 11 luglio 2022

Lo scenario internazionale continua a essere caratterizzato dalla elevata incertezza legata al conflitto tra Russia e Ucraina, da forti pressioni inflazionistiche, trainate dalle quotazioni dei prodotti energetici e dal cambio di intonazione della politica monetaria. In Italia, a maggio, l’indice destagionalizzato della produzione industriale ha interrotto la fase di ripresa che aveva caratterizzato gli ultimi tre mesi, mantenendosi tuttavia su livelli superiori a quelli dell’anno precedente.

Il deterioramento della fiducia delle famiglie si è associato a comportamenti di consumo più prudenti mentre il mercato del lavoro ha evidenziato i primi segnali di peggioramento. A giugno, l’inflazione ha mostrato una nuova accelerazione diffusa tra tutte le componenti. Il differenziale con la media dell’area euro, pur rimanendo negativo, si è ridotto.

Le prospettive di crescita per i prossimi mesi appaiono condizionate negativamente dal proseguimento della fase inflattiva, dal deterioramento del saldo della bilancia commerciale e dalla caduta della fiducia delle famiglie. Tuttavia, le aspettative delle imprese mo-strano ancora contenuti e diffusi miglioramenti.

 

 

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica PDF [524.77 KB]

 

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.