News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

INFORMATICA TRENTINA: FUGATTI, PERCHÉ LA PAT HA INDIVIDUATO MANCUSO PRESIDENTE?

Scritto da
12.13 - martedì 23 maggio 2017

(Fonte: Maurizio Fugatti) – Nuovo Presidente di Informatica Trentina, inchiesta Autorità Contratti pubblici su Comune di Milano, contratti di Informatica Trentina.

Nei giorni scorsi la giunta provinciale ha individuato il nuovo Presidente di Informatica Trentina. Si tratta di Sergio Mancuso, 56 anni, tripla laurea (in Sociologia a Urbino, in Economia aziendale a Fiume e in Scienze politiche a Macerata), attuale vicedirettore generale del Comune di Milano, dove dirige l’area Innovazione, economia e sviluppo.

Si è trattato di una scelta a sorpresa che ha sparigliato le carte sul tavolo superando altri concorrenti dei quali si era vociferato di una possibile nomina nei giorni precedenti. Il nome di Mancuso sarà proposto all’assemblea dei soci nelle prossime settimane.

Secondo informazioni a disposizione dell’interrogante nella precedente esperienza presso il Comune di Milano, il dottor Mancuso sarebbe stato interessato in una inchiesta della Autorità di vigilanza sui contratti pubblici. La Autorità infatti nel 2014 avrebbe acceso un faro su una asta chiusa dal Comune di Milano per i servizi di ristorazione per i 15.000 dipendenti del Comune.

Un appalto molto sostanzioso, dicono le cronache giornalistiche dell’epoca, da 28 milioni di euro. Furono sollevati dubbi sulla gestione del bando, in quanto in cima alla graduatoria, era risultata la società Edenred Italia. Altre società del settore pare avessero depositato buste anche con cifre più vantaggiose per l’amministrazione comunale, ma sarebbero risultate non ammissibili.

Inoltre l’Autorità di vigilanza all’epoca pare avesse chiesto al sindaco approfondimenti su un aspetto formale, con la possibilità che si fosse in presenza di un possibile conflitto di interessi. Infatti la presidente del cda di Edenred Italia Graziella Gavezotti pare fosse all’epoca la compagna del vicedirettore generale del Comune, il dottor Sergio Mancuso. Lui stesso avrebbe lavorato precedentemente nel gruppo.

Le verifiche andate avanti da parte delle autorità preposte, avrebbero portato al congelamento della gara per molti mesi, fino al febbraio del 2017 quando sarebbe scattato il nuovo affidamento per il periodo di un anno. La gara però sarebbe stata aggiudicata non alla Edenred Italia, bansì alla società Sodexo Motivation Solution Italia che aveva offerto precedentemente un ribasso superiore.

L’interrogante non intende in questa sede mettere in discussione la regolarità della attività svolta dal dottor Mancuso presso il Comune di Milano, nemmeno in considerazione ai fatti sopra citati. A tale proposito è opportuno rilevare che il comune di Milano avrebbe comunque smentito la esistenza di conflitti di interesse da parte del vicedirettore sull’appalto in questione.

Rimane il fatto che alcune domande su tale nomina paiono comunque legittime visto il ruolo importante che ha Informatica Trentina nel panorama economico trentino, anche a seguito delle ipotesi di fusione ora probabilmente sospese con Trentino Network. Ed anche alla luce della “sorpresa” che vi è stata negli ambienti della società a seguito della nomina del dottor Mancuso.

Rileviamo inoltre che la società Edenred Italia dal 2010 è il socio unico della società E-Lunch srl che ha sede a Trento e che si occupa di ristorazione in provincia di Trento. Tale società il 16 maggio 2014 si è aggiudicata il bando di Informatica Trentina di “Servizio Sostitutivo di mensa” per 1.182.000 Euro.

 

 

*

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:

1. Se la Provincia intende ancora procedere alla fusione tra Informatica Trentina e Trentino Network;
2. Pe quali motivi la Provincia ha individuato il dottor Sergio Mancuso quale Presidente di Informatica Trentina;
3. Se la Provincia è al corrente dei fatti accaduti presso il Comune di Milano sul bando per i servizi di ristorazione? Come vengono eventualmente valutati;
4. Chi gestisce il servizio di ristorazione presso Informatica Trentina, quando scade il bando e a quanto ammonta lo stesso.

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

 

 

 

 

 

In allegato l’interrogazione contenuta nel comunicato stampa:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/05/170522-int-nuovo-presidente-Informatica-Trentina-MF.pdf” title=”170522 – int nuovo presidente Informatica Trentina – MF”]

 

 

 

 

 

 

 

Foto: archivio Pat

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.