VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

GAY PRIDE 2018: LEGA NORD TRENTINO, L’INDECENZA NON DEVE TOCCARE TRENTO

(Fonte: Lega Nord del Trentino) – Gay Pride 2018 a Trento. L’indecenza non deve toccare le vie di Trento. Ormai Trento non si fa sfuggire nulla! Nel 2018 pare sarà la volta del “tanto atteso” Gay Pride (nel caso se ne fosse sentita la mancanza) che vedrà sfilare tra le vie della città donne e uomini in abbigliamento alquanto discutibile e a nostro modo di vedere lesivo non soltanto del concetto di famiglia naturale ma anche del necessario pudore.

Certo che le preoccupazioni di Zanella (Presidente di Arcigay del Trentino), a nostro modo di vedere, risulterebbero poco fondate.

Tenuto in considerazione il disegno di legge andato in discussione in Consiglio provinciale, il supporto del mondo del centrosinistra autonomista all’ideologia gender, la visione moderna di famiglia riproposta in diverse salse, crediamo che il mondo omosessuale, transessuale ecc… non debba temere la mancata partecipazione a sfilate e appuntamenti vari in occasione del Gay Pride né del Sindaco Andreatta né di illustri rappresentanti del Governo provinciale trentino; a meno che alcuni politici del Patt, in vista delle elezioni provinciali, non preferiscano abbandonare il Pd a tali tematiche dopo averle professate e supportate finora (differentemente dalla sua storia) per paura di perdere importanti consensi nel proprio elettorato, tornando poi a cavalcarle da maggioranza o minoranza nella prossima Legislatura.

Certamente Zanella non si aspetti il supporto della Lega Nord né la presenza di suoi rappresentanti a incontri e dibattiti sul tema; siamo assolutamente contrari a questa manifestazione e alle battaglie portate avanti da queste lobbies come l’adozione di figli e la presenza di un nucleo familiare formato da due mamme o due papà.

Inoltre la presenza di figure in abiti trasgressivi, provocatori, succinti e fuori luogo – vista anche la presenza di minori per le vie della città – non si ritiene assolutamente consona.

Non avendo ancora avuto assoluta certezza del suo svolgimento, auspichiamo che la notizia non sia vera. Altrimenti ci toccherà assistere a sfilate al limite del ridicolo e che oltrepassano l’indecenza.

Il tutto, e ne siamo certi, con il supporto di numerose Istituzioni; supporto purtroppo non soltanto morale ma anche economico.

 

 

*

Lega Nord Trentino

Consiglieri comunali di Trento

 

Bruna Giuliani

 

Vittorio Bridi

 

Gianni Festini Brosa

 

Devid Moranduzzo

 

Stefano Osele

 

Claudia Postal

 

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/06/170620-CS-LNT_-gay-pride-Trento-2018.pdf” title=”170620 – CS LNT_ gay pride Trento 2018″]