VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

GARDA TRENTINO * FESTE E GASTRONOMIA: ” IL 16 NOVEMBRE SI ENTRA NELLA MAGICA ATMOSFERA DEL MERCATINO DI NATALE DI ARCO “

Si entra subito nella magica atmosfera del periodo con il Mercatino di Natale di Arco (16 novembre), poi è un susseguirsi di appuntamenti: dal Villaggio enogastronomico Di Gusto in Gusto ai classici come la Casa di Babbo Natale, l’Accademia degli Elfi, i fuochi d’artificio di Capodanno, Hop! 2019 e il concerto gospel. Confermato l’Xmas Bus, il servizio navetta che collega tutte le località sedi di iniziative speciali.

 

Dopo un anno di eventi e di successi, il Garda Trentino si prepara a regalare ancora grandi emozioni ai suoi ospiti per quest’ultimo scorcio di 2018. Si apre la magica stagione delle ricorrenze di fine anno, quando Riva del Garda, Arco, Nago-Torbole, Canale di Tenno e tutto il territorio si vestono a festa e coinvolgono adulti e bambini in una girandola di iniziative e celebrazioni che esaltano la bellezza e l’ospitalità di una destinazione che si conferma attraente in ogni periodo dell’anno.

Proprio a Riva del Garda, nella Rocca affacciata sul lago, stamani è stato presentato il “pacchetto” di eventi del Natale, un periodo sul quale il Garda Trentino investe molte risorse e aspettative, come testimonia il fascino dei numerosi appuntamenti entrati nella tradizione locale e la costante ricerca di nuove iniziative che rendono sempre più completa ed emozionante l’esperienza di visitatori e famiglie.

A illustrare il programma degli eventi di Natale erano presenti la direttrice di Garda Trentino Spa Roberta Maraschin, l’assessore all’ambiente del Comune di Riva del Garda Massimo Accorsi, l’assessore allo sport del Comune di Arco Maria Luisa Tavernini, il vicesindaco di Nago-Torbole Luigi Masato e l’assessore alla cultura del Comune di Tenno Giancarla Tognoni, oltre ai rappresentanti delle numerose associazioni coinvolte nel progetto..

“Il progetto inverno più di ogni altro – ha spiegato la direttrice Roberta Maraschin – stimola la nostra voglia di fare sistema coinvolgendo i più svariati attori del territorio, ed è una collaborazione che cresce di anno in anno. L’obbiettivo di destagionalizzare è sempre più condiviso, come confermano i 19 ristoranti ed i 30 hotel che aderiscono alle iniziative del Natale, rafforzando una ulteriore motivazione turistica che fa registrare presenze e tassi di occupazione in forte ascesa”.

Si preannuncia dunque un altro “inverno” speciale. La festa andrà in scena dal prossimo fine settimana, con una doppia, spettacolare apertura degli eventi: venerdì 16 novembre toccherà al Mercatino di Natale di Arco, sabato 17 sarà la volta del Villaggio Di Gusto in Gusto a Riva del Garda. Poi si andrà avanti fino alla prima settimana di gennaio, in un viaggio da vivere con gli occhi di un bambino e lo stato d’animo del sognatore.

Il Mercatino di Natale di Arco è un appuntamento con oltre 20 anni di storia alle spalle. Le mini baite in legno incanteranno e accoglieranno i visitatori attorno alla Collegiata e nelle piazze principali della città in una fusione di colori, sapori e profumi e come in ogni stagione si rinnoverà una promessa: stupire, meravigliare, incantare e far sognare (da non perdere il racconto luminoso proiettato in video-mapping sulle facciate dei palazzi storici, a partire dal 26 dicembre).

Il Villaggio di Natale Di Gusto in Gusto a Riva del Garda, reduce dal successo dello scorso anno, è stato invece anticipato e ampliato e sarà uno dei fili conduttori del periodo. Al suo interno si potranno scoprire, degustare e acquistare i migliori prodotti del territorio in un contesto unico che propone alcune novità: la calda atmosfera natalizia sarà ancora più intensa con nuove illuminazioni, mentre tra i tanti richiami c’è da segnalare la presenza di due container, uno dedicato alle associazioni che a rotazione comunicheranno i loro progetti, l’altro allestito con una meravigliosa “scena Natalizia”. Di Gusto in Gusto è un Villaggo che esalta la territorialità, grazie all’impegno dei gestori delle casette e di tutti i produttori presenti con le loro eccellenze, elaborate dagli chef locali. Il Villaggio si concentra nella zona del Brolio (parco antistante la Rocca di Riva del Garda), ma dal 7 dicembre si allargherà anche a piazza Battisti. Prevista anche una serata speciale a Capodanno, con dj set fino alle 2 del mattino.

A grande richiesta viene confermato anche l’XMAS Bus, un servizio insostituibile per i visitatori. La navetta di Natale collegherà le varie località del territorio dove si svolgono gli avvenimenti, consentendo di abbandonare l’auto e godersi il Garda Trentino in totale tranquillità e libertà, senza traffico e senza stress (quest’anno gli itinerari includono anche Torbole).

“Proporremo la città in una veste sempre più vivace e coinvolgente – ha detto l’assessore di Riva del Garda, Massimo Accorsi. – I nostri visitatori sanno ormai che questo territorio è pienamente attivo per undici mesi l’anno”. “Cresce la voglia di lavorare insieme – ha confermato l’assessore di Arco Maria Luisa Tavernini – per dare sempre più qualità alle iniziative del periodo natalizio che generano una ricaduta economica importante, e diversamente dall’estate riportano in primissimo piano il turismo nazionale”.

Naturalmente non mancheranno i collaudati “classici” di questo periodo. A cominciare dalla Casa di Babbo Natale all’interno della Rocca (1-30 dicembre), un luogo incantato pieno di sorprese per tutti i bambini, con giochi, letterine, laboratori, i costumi del guardaroba, la sala del trono e la merenda di Natalina. E poi l’Accademia degli Elfi, la scuola più magica ed esclusiva del mondo, per ottenere il diploma di Elfo Qualificato e trascorrere in allegria una serie di weekend indimenticabili.

Ma l’elenco degli appuntamenti è lungo: il Mercatino di Natale di Canale di Tenno, paese inserito nell’elenco dei Borghi più belli d’Italia (che dal 24 novembre ospita altri paesi appartenenti a questo prestigioso club, come Valeggio sul Mincio, Tremosine, San Lorenzo in Banale); la Garda Trentino Xmas Trail (meraviglia del running su un percorso adrenalinico di 30 chilometri, in programma il 15 dicembre con partenza e arrivo a Torbole); lo spettacolare Capodanno con i fuochi d’artificio sul lago e Hop! 2019, ottava edizione della festa all’insegna della musica elettronica con dj di fama nazionale, al Palameeting di Riva del Garda; lo spettacolo di luci e tradizioni di Torbole e Nago, con la camminata enogastronomica “Caminar, magnar entant che ven Nadal” del 23 dicembre e il Festival del Broccolo di Torbole, che è in programma il 19 gennaio 2019; infine il tradizionale tuffo nel lago dell’1 gennaio e, a chiudere, la giornata dedicata alla Befana Subacquea, il modo più singolare scelto dalla “vecchietta” per consegnare i suoi doni ai bambini.

Tra le novità più interessanti, invece, il concerto gospel organizzato da Musia Riva Festival con la prima tappa della tournèe italiana dei Pastor Ron, una formazione proveniente da Detroit. Insomma, il progetto inverno è una certezza e rilancia, con il contributo di tutti gli operatori del territorio. Con questa serie di iniziative coordinate, la sponda nord del lago si conferma una delle destinazioni più attraenti e frequentate anche nei mesi invernali, soprattutto da chi cerca un’alternativa alla classica vacanza sugli sci.