VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

GALLERIA DELL’AGNESE VALLE DI LEDRO: CIA, TRANSITO A RISCHIO PER CHI ATTRAVERSA?

(Fonte: Claudio Cia) – Transito a rischio per chi attraversa la galleria dell’Agnese da e per la Valle di Ledro?

Sembra non esserci pace per chi si sposta nell’Alto Garda: dopo gli ormai consueti intasamenti estivi, dovuti all’inadeguatezza della rete viaria che conduce al Garda trentino, giunge ora anche una segnalazione di pericolo che interessa la SS240, nello specifico la galleria dell’Agnese, un tunnel lungo oltre tre chilometri e mezzo che costituisce l’unica via di accesso alla Valle di Ledro.

Molti sono stati negli anni gli incidenti, alcuni dei quali con vittime, avvenuti nelle gallerie “Agnese-Dom”, i due tunnel che collegano la Valle di Ledro all’Alto Garda, tra i quali in molti ricordano quello del settembre 2013, che aveva visto anche lo scoppio di un incendio.

Da qualche mese infatti, all’imbocco della lunga galleria dell’Agnese è stato posizionato un cartello poco rassicurante che mette in guardia in merito all’impianto antincendio e che recita testualmente: “Attenzione! Impianto antincendio guasto”.

In questo periodo, in tali zone di villeggiatura del Basso Sarca, sono presenti anche numerosi turisti che – con autobus e macchine private – vanno ad aumentare il normale volume di traffico, costituito da cittadini e da lavoratori alla guida di camion e furgoni che giornalmente transitano al suo interno, alcuni dei quali anche con impianti a GPL, o che trasportano materiali infiammabili o bombole.

Premesso quanto sopra, si interroga il Presidente della Giunta provinciale per sapere:

 

 

-se è al corrente della situazione descritta presso la galleria da o per la Valle di Ledro;

-da quanto è stato posizionato il cartello indicante il guasto all’impianto antincendio, in cosa consiste nello specifico il guasto e quando è prevista la risoluzione del problema;

-in caso di incidente che rendesse necessario l’utilizzo dell’impianto antincendio, chi sarebbe chiamato a risponderebbe per eventuali danni a cose o persone;

-se le simulazioni di intervento di soccorso in galleria avvenute in passato con la macchina operativa dei soccorsi al completo siano avvenute contemplando il caso di impianto antincendio guasto;

-se in seguito al guasto all’impianto antincendio sia stato applicato un divieto di transito a camion e tir con materiale infiammabile;

-se dal punto di vista legale tale galleria può rimanere aperta al traffico con impianto antincendio guasto;

-chi è il responsabile di riferimento per la sicurezza della tratto stradale che include la galleria in questione.

 

A norma di regolamento, si chiede risposta scritta.

 

 

 

 

In allegato l’interrogazione contenuta nel comunicato stampa:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/06/interrogazione-Transito-a-rischio-per-chi-attraversa-la-galleria-dell’Agnese-da-e-per-la-Valle-di-Ledro.pdf” title=”interrogazione – Transito a rischio per chi attraversa la galleria dell’Agnese da e per la Valle di Ledro”]

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa