News immediate,
non mediate!

FLP – FEDERAZIONE LAVORATORI PUBBLICI TN-AA * GIUSTIZIA: VETRONE, « UFFICI PER IL PROCESSO IN REGIONE? SIAMO GLI ULTIMI E RISCHIAMO DI PERDERE 79 POSTI DI LAVORO »

Scritto da
23:17 - 26/11/2021

Con un comunicato pubblicato sul sito del Ministero della Giustizia, sono state rese pubbliche le date (24-25-26 novembre 2021) del concorso pubblico “Ufficio del Processo”, che si sta svolgendo in queste ore in più regioni d’Italia. I risultati della prova scritta arriveranno in brevissimo tempo, cioè in data 29 novembre p.v. Trattasi del reclutamento di 8.171 unità di personale laureato di terza area, da inquadrare tra il personale del Ministero della Giustizia e da impiegare per collaborare in tutte le attività collaterali all’organo giudicante.

Questa è solo la prima trance di assunzioni per oltre 22.000 addetti che daranno attuazione al Recovery Plan per migliorare, velocizzare ed innovare i processi. Così come ci chiede l’Europa con finanziamenti miliardari a fondo perduto. Al Distretto della Corte di Appello di Trento, competente anche per Bolzano, sono state assegnate numero 79 unità di personale che fanno parte della predetta prima trance.

Purtroppo e qui la notizia scandalosa è che ad oggi delle 79 unità di personale assegnate agli Uffici Giudiziari di Trento e di Bolzano, non si sa nulla!
La FLP già dalla scorsa estate ha provato ad indagare ma con scarsi risultati. Non sappiamo se la responsabilità di questo disastro è della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol che, rammentiamo, ha la delega sulla Giustizia oppure è del Ministero della Giustizia.

Nel primo caso saremmo di fronte ad una grave incapacità a gestire la medesima delega. Nel secondo caso significherebbe che lo Stato, colpevolmente, si è puntualmente dimenticato di questo territorio. Sta di fatto che i nostri giovani laureati Trentini ed Altoatesini “disoccupati” ed in cerca di lavoro stanno perdendo un’occasione irripetibile per trovare un’occupazione dignitosa e di alta professionalità.

Siamo molto preoccupati sul silenzio assordante che si registra su questa vicenda. Dalle nostre informazioni gli 8.171 vincitori del concorso saranno assunti immediatamente negli altri Uffici Giudiziari d’Italia e, contestualmente, i magistrati potranno contare su un apposito “staff” dedicato all’Ufficio per il Processo. Per Trento e Bolzano non ci è dato sapere se e quando ciò avverrà!

Con l’ulteriore incognita legata alla situazione epidemiologica in atto ed alla complessità derivante dall’organizzazione di un concorso che dovrà essere rispettoso del DPR 26 luglio 1976, n. 752 e quindi in materia di proporzionale negli Uffici Statali siti nella Provincia di Bolzano. Tutte cose intollerabili ed inaccettabili di cui qualcuno dovrebbe rispondere di fronte ai cittadini e soprattutto ai giovani disoccupati che sono tanti e che non meritano di essere dimenticati.

 

*
Giuseppe Vetrone

Segretario Regionale F.L.P.

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.