News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

FERRARI (PD) * SANITÀ: « DISCONTINUITÀ NELLA GESTIONE POLITICA E TECNICA, FUGATTI SI ASSUMA LA RESPONSABILITÀ POLITICA E SCELGA UN NUOVO VERTICE APSS »

Scritto da
17.32 - lunedì 19 luglio 2021

Discontinuità nella gestione politica e tecnica. Il presidente Fugatti si assuma personalmente la responsabilità politica della sanità trentina e scelga un nuovo vertice per l’Apss.

Lo chiede, insieme alle altre minoranze, il gruppo del PD del Trentino nella risoluzione (testo in allegato) discussa oggi nella seduta consiliare straordinaria richiesta dall’opposizione, che chiede discontinuità nella gestione del comparto sanitario. A illustrare la proposta per il Pd è stata la capogruppo Sara Ferrari, che nel suo intervento ha messo in primo piano le aspettative disattese del programma elettorale della Lega Salvini. “Un lungo elenco di impegni mai realizzati a cui si aggiungono una serie di errori ed inefficienze, aggravatesi nella difficile gestione della pandemia ed elencati puntualmente nella risoluzione. Il Piano di ristrutturazione della sanità trentina annunciato dalla Giunta non è mai arrivato in commissione”. “L’arrivo dirompente della pandemia ha ulteriormente complicato le già presenti difficoltà gestionali dell’Apss, ma  – ha affermato Ferrari-  non può essere la giustificazione di tutti gli errori e delle promesse non mantenute dalla politica”.

La rappresentante del Pd ha chiesto pertanto l’assunzione di responsabilità diretta del Presidente della provincia, ex sottosegretario alla salute, di ciò che è accaduto finora e di come andranno le cose in sanità per il resto della legislatura, garantendo con il ricambio politico anche quello tecnico all’Azienda sanitaria trentina.

-Il momento straordinario della pandemia e il pasticcio combinato con il “commissariamento” dell’Apss- ha concluso la capogruppo del Pd- richiedono una risposta straordinaria di cui si deve assumere la responsabilità chi è stato eletto direttamente dai cittadini e ora ci deve mettere la faccia in prima persona, assumendo su di se’ il compito di gestire un settore fondamentale, che assorbe un terzo del bilancio provinciale e riguarda il benessere dei cittadini che devono recuperare la fiducia nelle istituzioni pubbliche, messa in discussione dal “caos azienda sanitaria”.

 

*

Sara Ferrari

Capogruppo Pd in Consiglio provinciale Trento

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.