PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Giornata dell'Autonomia (5/9/2019)

- video Tv integrale -

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – È un lavoro senza sosta quello che sta impegnando i vigili del fuoco e gli operatori del Servizio gestione strade della Provincia autonoma di Trento per liberare dall’isolamento i paesi della provincia di Teramo sepolti dall’eccezionale nevicata di questi giorni. Al momento sono presenti nell’area 48 unità della Protezione civile del Trentino (Prevenzione rischi, Gestione Strade, vigili del fuoco permanenti e volontari – distretti Fondo e Val di Sole). Ieri mattina alle 10 dal Cantiere del servizio Gestione Strade sono partite altre due turbine che verranno applicate agli Unimoog già operativi nel Teramano. L’attività consiste nell’utilizzo di frese grandi per i collegamenti principali tra comune e comune.
Al momento sono stati fresati più di 80 km di strade, mentre i vigili del fuoco volontari in collaborazione con il personale del Servizio Prevenzione rischi stanno proseguendo nelle varie attività di sgombero neve nei centri storici di: Cermignano, Poggio delle Rose, Castelli, Tossicia, Valle Castellana e Castel Castagna. Sono inoltre impegnati nella messa in sicurezza delle vie di accesso per evitare la caduta dall’alto di neve presso l’ospedale di Atri (Te).
Seguendo le indicazioni ricevute si proseguirà anche la prossima settimana nello sgombero neve dalle strade principali, prevedendo un cambio turno del personale ( una quarantina di uomini che sostituiranno le forze attualmente sul campo). Per quanto riguarda l’attività di Coordinamento delle Regioni, da rilevare che finora sul posto sono state inviate 739 unità con 260 mezzi ed attrezzature.

 

 

Foto da comunicato stampa