News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

ELICOTTERI 118: DEGASPERI, SONO CONFERMATE LE DIFFICOLTA’ DI USO DELLE TERMOCULLE?

Scritto da
19.56 - lunedì 03 aprile 2017

(Fonte: Filippo Degasperi) – Nella vicenda della riorganizzazione della Sanità trentina e delle conseguenti chiusure dei punti nascita di Arco, Tione e Cavalese gioca un ruolo rilevante la possibilità di impiego dell’elicottero. A supporto delle attività degli elicotteri specificamente destinate ai parti precipitosi un ruolo importante è quello delle cosiddette termoculle. Allo scrivente risulta che quelle oggi utilizzate siano due: il modello Draeger (per il Dauphin) e il modello Burke-Burke (per l’Agusta 139).

Sembrerebbe che per rendere pienamente operative tali dotazioni si sia dovuto intervenire ripetutamente con successivi acquisti/realizzazioni di costosi accessori quali carrelli (uno dei quali sarebbe stato sostituito anche in seguito a diverse cadute). Nonostante ciò sembrano permanere serie difficoltà nelle possibilità di impiego in particolare della versione Burke-Burke tanto che ad oggi quest’ultima non sarebbe di fatto ancora trasportabile sugli elicotteri.

Se fosse confermato questo aspetto metterebbe in dubbio la sostenibilità dell’intero sistema dei parti in particolare nelle valli trentine.

 

*

Tutto ciò premesso si interroga il Presidente della Provincia per conoscere

 

il numero, la tipologia e il costo di acquisto delle termoculle e degli accessori sopra citati nonché l’attuale livello di operatività della termoculla Burke-Burke, incluso il numero di operatori necessario per provvedere alle operazioni di carico e scarico della stessa dall’elicottero su cui dovrebbe essere impiegata.

 

Cons. prov. Filippo Degasperi

 

 

In allegato l’interrogazione a risposta immediata:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/04/IDAP_765345.pdf”]

 

 

 

 

 

Foto: archivio Pat

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.