VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

DOLOMITI UNESCO: MOUNTAIN WILDERNESS, IL NOSTRO DISAGIO NEL COLLEGIO FONDAZIONE

(Fonte: Mountain Wilderness Italia) – Invio a nome di Mountain Wilderness Italia il documento già in possesso della Fondazione Dolomiti Unesco che illustra il nostro profondo disagio all’interno del collegio dei soci sostenitori della Fondazione stessa.

Riteniamo l’organo istituzionale inefficace alla salvaguardia dei beni patrimoniali delle dolomiti, del paesaggio, del patrimonio geologico e la leggiamo ormai, nonostante i nostri sforzi, come un organismo che affianca solamente operazioni di marketing turistico.

Le risposte ottenute in recenti colloqui con i dirigenti della Fondazione confermano questa nostra lettura, la frase più ricorrente che ci viene riferita, in presenza di attacchi al patrimonio naturalistico è “-noi non possiamo farci niente”-.

Per una associazione ambientalista, lontana da ogni ideologia e molto concreta nel suo agire, simile risposta è la conferma che la Fondazione, costituita proprio dagli enti che poi certificano assalti all’ambiente (vedasi documento), non svolge alcuna azione conservativa nei confronti del territorio e dei beni comuni.

 

 

*

Luigi Casanova

Mountain Wilderness Italia
Il documento è stato prodotto dal Consiglio Direttivo nazionale e porta la firma del Presidente Franco Tessadri.

 

 

 

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/08/LOG-SHEET-copia.pdf” title=”LOG SHEET copia”]