VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

DIOCESI DI TRENTO * MI PRENDO CURA: « TRE FILM A SETTEMBRE IN CALENDARIO, ALL’INSEGNA DELLA CURA DI SÉ E DELL’AMBIENTE »

Mi prendo cura: tre film e tre incontri proposti dalla Diocesi di Trento a settembre, tempo del Creato.

La Diocesi di Trento propone un settembre all’insegna della cura di sé e dell’ambiente. Dietro il titolo “Mi prendo cura”, in calendario tre film e tre incontri distribuiti su tutto un mese che la Chiesa invita a considerare come una sorta di “tempo del Creato”.

Si inizia mercoledì 1° settembre, XVIª Giornata Nazionale per la custodia del creato: al Vigilianum prende il via una piccola rassegna cinematografica con tre film, tra i tanti usciti negli ultimi anni sull’urgenza di un cambiamento profondo nel modo di rapportarci all’ambiente, che raccontano il contributo del singolo a questa trasformazione.

Perché il cambiamento non verrà dall’alto di istituzioni e governi ma dal basso, da chi apparentemente è piccolo e fragile, senza alcun potere ma capace di fare la differenza. Come Greta Thunberg in Svezia o come i coniugi Chester in California, protagonisti rispettivamente del film che apre il ciclo e di quello che lo chiude. Due documentari d’autore con la potenza della vita vissuta e filmata dall’interno, nel suo accadimento. Nel mezzo, una perla cinematografica islandese che racchiude all’interno l’energia di un geyser.

• Mercoledì 1° settembre 20.30 I Am Greta – Una forza della natura (Svezia 2020)

• Mercoledì 8 settembre 20.30 La donna elettrica (Islanda, Ucraina 2018)

• Mercoledì 15 settembre 20.30 La fattoria dei nostri sogni (USA 2018)
Organizzato dalla Biblioteca diocesana in collaborazione con l’Associazione NOI Trento, il cineforum guarda con speranza alla possibilità di tornare a incontrarsi in una sala e parlare guardandosi in faccia, pur nel rispetto dei protocolli Covid con l’obbligo di green pass per l’ingresso.

Il “tempo del creato” proposto dalla Diocesi prosegue poi con tre iniziative promosse dall’Area Testimonianza e Impegno sociale della Diocesi intrecciate all’edizione 2021 del festival cinematografico Religion Today “Nomadi nella fede”.

• Venerdì 17 settembre, 20.30, Sala Caritro (Via Calepina/Via Garibaldi): Dal viaggio al pellegrinaggio. Fede, cultura, ricerca e custodia di sé – Tavola rotonda con Brunetto Salvarani, Adel Jabbar, Fiorenzo Degasperi; modera Paola Siano (giornalista RTTR). La serata sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della Diocesi.

• Lunedì 20 settembre, 20.30, tendone di Piazza Fiera: Pellegrini, ma con i piedi di Dio. Custodire il creato, custodire le creature – Preghiera ecumenica

• Lunedì 27 settembre: Pellegrinaggio a Ojes, Val Badia, sulle tracce di S. Josef Freinademetz, missionario in Cina (su invito, causa Covid)

Il progetto “Mi prendo cura” si svilupperà ulteriormente nel corso dell’anno pastorale spostando il focus dall’ambiente alla società e integrando altri aspetti della questione (salute, povertà, lavoro, economia, giovani, spiritualità…), perché come ricorda la “Laudato Sì” e come recita il logo della 49ª Settimana sociale dei Cattolici “Il pianeta che speriamo” (Taranto 21-24 ottobre 2021), #tuttoèconnesso: la sfida è recuperare la capacità di relazione con Dio, con gli altri, con il creato, con noi stessi”. Al tema del Creato, in relazione alle religioni, alla politica e all’economia è dedicato anche il Festival “Oltre la secolarizzazione”, in programma a Trento il 22 e 23 ottobre prossimi su iniziativa dell’ISSR Guardini e di EDB. (QUI dettagli).