News immediate,
non mediate!

DEMAGRI E DALLAPICCOLA (PATT) – INTERROGAZIONE * “ TRENTINO MUSIC ARENA “: « IL COMUNE DI TRENTO È INFORMATO DEI LAVORI NELL’AREA DI SAN VINCENZO ? »

Scritto da
16:51 - 27/10/2021

Ormai è certo, il 20 maggio 2022 verrà inaugurata la Trentino Music Arena con un concerto di Vasco Rossi. Lo stesso rocker ha confermato in una recente intervista che inizierà da Trento il suo tour 2022 e che in quell’occasione verrà inaugurata un’area nuova per concerti, affermando anche che si augura che la Trentino Music Arena possa restare anche dopo il concerto, poiché non è assolutamente chiara la sua destinazione una volta terminato l’evento.

L’area individuata per la nascita della Trentino Music Arena è a pochi chilometri dalla città di Trento, nell’area San Vincenzo di Mattarello, e sarà in grado di ospitare oltre 120 mila persone e per l’evento inaugurale e risultano ad oggi venduti circa 70.000 biglietti.

Al fine di sistemare l’area per un evento di questa portata la Provincia investirà 2 milioni di euro e vista la mole di lavoro che servirà per arrivare al completamento dei lavori sono iniziati in questi giorni i primi interventi. Ad occuparsi dei lavori un fiore all’occhiello del Trentino, la Protezione Civile che ha inorgoglito tutti i cittadini con gli interventi durante i momenti più difficili del nostro territorio e anche fuori provincia, come durante il terremoto di Amatrice o quello di L’Aquila. La scelta della Giunta lascia tutti perplessi, poiché impegnare la Protezione Civile per preparare in maniera provvisoria l’area per un concerto sembra

davvero uno spreco di risorse e forse anche, una mancanza di rispetto per la Protezione Civile stessa. È stato chiarito inoltre che nei 27 ettari di proprietà della Provincia non ci saranno infrastrutture fisse, ed è stato dichiarato dal dirigente De Col che sarà creata una grande area circondata da un anello di pista in terra battuta dove saranno sistemati i punti di aggancio con la rete delle acque nere e bianche e dove saranno posizionate anche le alimentazioni per i vari impianti e l’illuminazione, oltre, ovviamente, alle uscite d’emergenza.

Gli interventi sono quindi molto importanti e vanno realizzati velocemente. Come ben sappiamo l’area in oggetto si trova sul comune di Trento e come è emerso sui quotidiani locali la notizia della conferma del concerto è stata appresa dal Comune di Trento solamente qualche minuto prima della conferenza stampa .

Tutto ciò premesso, gli scriventi
interrogano il Presidente della Provincia per sapere,
1. se esiste un piano di lavoro con il Comune di Trento in merito ai lavori sull’area di San Vincenzo, soprattutto in tema di viabilità e logistica;
A norma di regolamento si chiede risposta scritta.

 

*

Paola Demagri
Michele Dallapiccola

 

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.