News immediate,
non mediate!

DEMAGRI – DALLAPICCOLA (PATT) – INTERROGAZIONE * EDIFICIO EX PANORAMA A SARDAGNA: « QUALE È L’INTENZIONE DELLA GIUNTA PAT PER LA SUA VALORIZZAZIONE? »

Scritto da
15:26 - 25/10/2021

L’edificio ex Panorama a Sardagna di Trento è considerato un edificio storico della città, soprattutto perché si affaccia sul capoluogo in una splendida posizione panoramica.

In passato è stato un albergo e in tempi più recenti è stato utilizzato dalla Provincia per attività istituzionali e per corsi di formazione collegati alle attività pubbliche.

Da anni tuttavia è disuso e in molte occasioni si è dibattuto sulla sua possibile valorizzazione e su quali prospettive possono essere date a questo imponente edificio. La Giunta provinciale, attraverso l’ufficio stampa della PAT, in data 17/02/2020 ha pubblicato un comunicato stampa dal titolo “Ex-Panorama di Sardagna: a breve un bando per la riqualificazione”. Dalla comunicazione si capiva che il bando, previsto per il 2020, si configurava come una “concessione di valorizzazione” attraverso una partenariato pubblico privato per dare nuova vita all’immobile.

Ad oggi non è tuttavia stato pubblicato alcun bando per la rivalorizzazione dell’ex Panorama e durante questi quasi due anni non è più emersa la volontà della Giunta provinciale. Per questo motivo i cittadini trentini, ed in particolare gli abitanti di Trento e della frazione di Sardagna si domandano se è intervenuto qualche impedimento per la pubblicazione del bando o se l’esecutivo ha deciso di fare scelte diverse senza renderle pubbliche.

Tutto ciò premesso, gli scriventi
interrogano il Presidente della Provincia per sapere,

1. se è stato predisposto il bando di riqualificazione per l’immobile ex-Hotel Panorama;
2. se sì, a che punto è la redazione del bando e per quando è prevista la pubblicazione;
3. se no, quali siano le nuove intenzioni della Giunta per la rivalorizzazione dell’immobile.

A norma di regolamento si chiede risposta scritta.

*

Cons.Paola Demagri
Cons.Michele Dallapiccola

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.