VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

DEGASPERI (ONDA CIVICA TRENTINO) * STRADA FRICCA – SS 349: « SECONDO IL SINDACO IANESELLI NON RIENTRA NEL COMUNE DI TRENTO E QUINDI LA POLIZIA LOCALE NON PUÒ EFFETTUARE I CONTROLLI »

LINK DA GOOGLE MAPS – (Nota redazione Opinione: secondo Google Maps -vista aerea- la SS 349 inizia dalla rotatoria di Villazzano di Trento).

***

 

“La strada della Fricca non entra nel Comune di Trento” e quindi la Polizia locale non può effettuare i controlli (Franco Ianeselli, Sindaco di Trento).

Visti i risultati dei controlli sui mezzi pesanti da parte della Polizia locale, avevamo proposto di avviare una campagna sistematica di accertamenti nel tratto della strada della Fricca (volgarmente detta SS 349) che, da Valsorda a San Rocco, insiste sul territorio comunale.

Come noto la strada soffre di un carico di Tir (che la utilizzano come conveniente scorciatoia) del tutto incongruo rispetto alle caratteristiche del tracciato e ai rischi per la sicurezza.

Ma per il Sindaco, imbeccato da un’imbarazzante nota della Polizia locale, non si può fare perché “la strada della Fricca non entra nel Comune di Trento”. I competenti al Governo!

Se non ci credete ascoltate l’incredibile risposta nel video che segue.

 

*

Filippo Degasperi

Consigliere provinciale Onda civica Trentino