VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

DE GODENZ (UPT) * VIGILI FUOCO TRENTINO: « SI GARANTISCA LA TOTALE COPERTURA ASSICURATIVA SENZA FRANCHIGIA DURANTE LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO »

Il consigliere provinciale Pietro De Godenz ha appena presentato in Consiglio una question time dedicata ai Vigili del fuoco trentini ed in particolare alla copertura assicurativa per gli stessi durante lo svolgimento del servizio.

Si tratta dell’ennesima iniziativa di De Godenz a favore dei Vigili del fuoco dato che anche la scorsa legislatura molte erano state le sue proposte per tutelare e supportare i pompieri della nostra provincia, sia in servizio attivo che fuori servizio.

“Approfondendo nelle scorse settimane le informazioni e i documenti riferiti alla variazione di bilancio 2019/2021 che andremo a discutere in aula accompagnate da notizie discordanti riportate dalla stampa locale” ha introdotto il suo intervento De Godenz “ho potuto constatare positivamente l’inserimento di una copertura finanziaria che prevede l’attivazione di un’assicurazione, pagata in toto dalla Provincia, dedicata a tutti i Vigili del Fuoco trentini nell’espletamento del loro servizio – compreso quello a pagamento – che pare includere anche l’esenzione della franchigia fino ad ora prevista di 4750,00 euro come già previsto nella vicina provincia di Bolzano.”

“Tale possibilità” ha ripreso il consigliere “andrebbe a soddisfare un’esigenza che il sottoscritto e l’UpT da tempo sostengono, come dimostrano le numerose istanze portate avanti negli anni proprio in riferimento agli strumenti assicurativi per i Vigili del Fuoco in servizio attivo essendo i nostri pompieri un fiore all’occhiello della nostra Protezione Civile ed esempio di efficienza a livello nazionale e internazionale.”

“Per tali motivi” ha concluso il consigliere dell’UpT “si interroga l’assessore competente per sapere se verrà quindi garantita la copertura totale assicurativa senza franchigia sia ai corpi volontari che a quelli permanenti dei Vigili del Fuoco trentini.”

Rispondendo, il Presidente Fugatti ha specificato “la Giunta provinciale ha nel recente assestamento voluto dare la massima copertura possibile ai Vigili del Fuoco in modo che possano svolgere in modo ottimale il loro prezioso servizio e i loro compiti istituzionali sui territori e ha perseguito l’obiettivo di giungere alla possibilità di finanziare il 100% delle polizze. Per rispondere nel merito della richiesta del consigliere De Godenz confermo che è stato stabilito che in occasione dei rinnovi della polizza provinciale attualmente in essere si cercherà di adottare la formula migliore per garantire la massima copertura assicurati a tutti i soggetti interessati e possibilmente anche con l’eliminazione della franchigia. Questo è un impegno che la Giunta prende volentieri.”

Soddisfatto della risposta Pietro De Godenz che ha sottolineato ancora una volta come sia davvero importante garantire un sempre maggiore sostegno ai Vigili del Fuoco. “Sono soddisfatto della risposta” ha detto De Godenz “ricordo come la copertura al 100% fosse già disponibile da prima – presente nell’articolo 54 del regolamento – e proprio per questo io avevo presentato un emendamento nell’ultima finanziaria che prevedeva esattamente quanto richiesto oggi,

assieme all’innalzamento da 60 a 65 anni dell’età di pensione per i Vigili del fuoco in servizio. Mi era stato risposto che per un problema tecnico – non politico- non era possibile farlo. Adesso, andremo a vedere quale è stata allora la risposta e quale era questo problema tecnico. Io mi auguro che ciò che ho appena richiesto e che il Presidente si è impegnato a realizzare sia attuabile per i Vigili del Fuoco, è quello che volevamo tutti da quanto mi sembra di capire, ma voglio sperare che sia risolvibile. I nostri Vigili del Fuoco meritano tutto il supporto possibile e dobbiamo trovare le modalità di fornirglielo”.

 

*

consigliere Pietro De Godenz