VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

CONVIVIA: FRACCARO, I SOLDI DEI PARLAMENTARI M5S PER UN’ATTIVITÀ TRENTINA

(Fonte: Riccardo Fraccaro) – Con i soldi dei parlamentari M5s finanziata un’altra attività commerciale trentina. Il Microcredito 5 Stelle, istituito con i tagli agli stipendi dei portavoce pentastellati, è entrato in azione a pieno regime anche in Trentino Alto Adige.

Convivia opera a Trento da maggio 2015 nel settore del commercio alimentare, con un punto vendita in via dei Tigli 12, cui si affianca una piattaforma online di e-commerce: ma è molto più di un semplice negozio, perché quello di Nicola Fattibene e Carlotta Mattedi è un progetto mirato a ricercare le vie di accesso ai mercati agricoli di più alto valore territoriale e produttivo e a diffondere la cultura dell’alimentazione naturale, a km zero e possibilmente biologica.

Questa realtà commerciale innovativa e dinamica, oltre alle originali intuizioni dei giovanissimi titolari, è riuscita a partire anche grazie al fondo del Microcredito 5 Stelle, che mette a disposizione 35 mila euro per le piccole e medie imprese operanti sul nostro territorio.

Il deputato trentino Riccardo Fraccaro, che con la restituzione periodica del suo stipendio di parlamentare contribuisce a finanziare il fondo per il microcredito, commenta con soddisfazione questo importante risultato: “Grazie al fondo per il microcredito abbiamo aiutato oltre 5.000 piccole e medie imprese italiane, generando più di 12.000 posti di lavoro.

Quello del microcredito è un sistema efficace, che permette a chi ha un’idea imprenditoriale, ma non ha le garanzie da dare alla banca, di accedere a un credito garantito dal fondo del M5S: una vera manovra economica e una prima risposta concreta a sostegno delle imprese, che per la prima volta viene messa in atto da una forza politica di opposizione.

Fino ad ora ho restituito oltre 191 mila euro di stipendio e ho rinunciato a oltre 111 mila euro di indennità di carica. E siamo solo all’opposizione. Se andremo al governo, potremo fare ancora di più».

 

 

 

Link al video:

 

 

 

 

Foto: da comunicati stampa