VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO * NOMINATI I RAPPRESENTANTI ALL’INTERNO DEI DUE ORGANISMI: « LA COMMISSIONE INTERREGIONALE DELLE ASSEMBLEE LEGISLATIVE E IL FORUM PER LA PACE »

Esaurito il question time, il Consiglio provinciale ha nominato con tre votazioni a scrutinio segreto i propri rappresentanti all’interno di due organismi: la Commissione interregionale delle assemblee legislative di Tirolo e Province autonome e il Forum trentino per la pace e i diritti umani, mentre ha rinviato alla prossima seduta (5 e 6 febbraio) la designazione degli esponenti delle minoranze nel consiglio di amministrazione dell’Fbk.

A seguire il presidente Fugatti ha letto la comunicazione relativa alle misure adottate dalla Giunta per l’emergenza maltempo che ha colpito il territorio del Trentino a fine ottobre.

La discussione sul tema è prevista alla ripresa dei lavori pomeridiani (ore 15.00) con la possibilità di un solo intervento per gruppo consiliare e replica finale del governatore.

Nominati i componenti effettivi e supplenti nella Commissione interregionale delle assemblee legislative del Tirolo e delle Province di Trento e Bolzano.

L’aula ha nominato con votazione a scrutinio segreto i sei componenti effettivi e i sei componenti supplenti, scelti tra i consiglieri provinciali, della Commissione interregionale delle assemblee legislative della Provincia autonoma di Bolzano, del Tirolo, della Provincia autonoma di Trento, nonché del Vorarlberg in veste di osservatore (il cosiddetto Dreier Länder).

Per quanto riguarda i componenti effettivi, con la prima votazione a scrutinio segreto sono stati eletti per le minoranze Piero De Godenz (UpT) e Paolo Ghezzi (Futura 2018), mentre per la maggioranza sono stati nominati Alessia Ambrosi (Lega), Luca Guglielmi (Fassa), Ivano Job (Lega) e Denis Paoli (Lega). A seguire sono stati eletti i componenti supplenti della stessa Commissione, vale a dire per le minoranze Alex Marini e Ugo Rossi, per la maggioranza i consiglieri della Lega Gianluca Cavada, Mara Dalzocchio e Devid Moranduzzo e Katia Rossato.

Forum per la pace e i diritti umani: nominati Ferrari, Marini e Dalzocchio.

Subito dopo il presidente Kaswalder ha annunciato il rinvio alla prossima seduta del Consiglio (in programma il 5 e 6 febbraio) della nomina di un componente del cda della Fondazione Bruno Kessler, che dovrà essere designato dalle minoranze. L’assemblea legislativa ha quindi votato a scrutinio segreto per la nomina di tre consiglieri che entreranno a far parte dell’assemblea del Forum trentino per la pace e i diritti umani. Per le minoranze sono stati eletti Sara Ferrari (Pd) con 9 voti e Alex Marini (5 stelle) con 11 voti mentre la maggioranza sarà rappresentata da Mara Dalzocchio (Lega) che ha ottenuto 19 voti. Zero schede bianche e una scheda nulla.