News immediate,
non mediate!

CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO * CONFERENZA CAPIGRUPPO – 26/27/28 OTTOBRE: « FOCUS SU, ELEZIONI VICEPRESIDENTE CONSIGLIO PAT / FUTURO OSPEDALE CAVALESE / MOZIONE GUGLIELMI IN MATERIA EUREGIO »

Scritto da
15:46 - 18/10/2021

La tornata di fine mese in Consiglio provinciale – 26/27/28 ottobre – farà posto al tema del futuro ospedaliero di Cavalese. Sara Ferrari e colleghi di minoranza (meno Ossanna) avevano presentato nei giorni scorsi una richiesta di convocazione straordinaria dell’assemblea legislativa, ma stamane, in sede di Conferenza dei capigruppo, i proponenti hanno accettato di ritirare l’istanza e di far confluire l’argomento nell’ordine del giorno dei lavori ordinari.

Martedì 26, quindi, dopo il question time e l’ennesimo tentativo di eleggere il vicepresidente del Consiglio provinciale, ci saranno le comunicazioni della Giunta sull’ospedale della valle di Fiemme. Seguirà la trattazione della proposta di mozione Guglielmi in materia di Euregio, poi un nuovo pacchetto di mozioni e di interrogazioni senza risposta scritta dell’esecutivo.

Il presidente Walter Kaswalder questa mattina ha presentato la proposta di bilancio preventivo 2022 (e triennale) dell’ente consiliare, destinata all’esame e al voto dell’aula il mese prossimo. Il documento pareggia a 13.466.780 euro (di cui ben 10,5 per le spese correnti), in linea con il preventivo 2021 (13,49 milioni). Due voci di spesa nuove rispetto alle scorse annate derivano dall’imminente trasferimento dalla Giunta al Consiglio della figura di consigliere di parità nel lavoro, poi dalle indennità dei membri dell’Autorità per le minoranze linguistiche (l’uscente Dario Pallaoro operava a costo zero in quanto pensionato). Una serie di voci di spesa riguarda appunto gli organismi incardinati presso il Consiglio: 17 mila euro per la Commissione dei 12, 164 mila per difensore civico e garanti dei detenuti e dei minori, 114 mila per il Corecom, 22 mila per il Forum pace, 71 mila per l’Autorità minoranze, 60 mila per la Cpo (pari opportunità), 61 mila per il consigliere di parità.

Il responsabile dell’area informatica di palazzo Trentini, Fabio Cologna, ha illustrato ai capigruppo i lavori che entro la primavera prossima attrezzeranno ex novo le due sale Commissioni al pianterreno della sede consiliare. Oltre a investire nel ricircolo dell’aria e nell’impianto di illuminazione a led, si provvederà soprattutto a dotare questi spazi per sedute miste presenza/remoto, con voto elettronico e gestione ottimale delle telecamere. A regime, in via emergenziale il Consiglio potrà anche riunirsi nelle due sale, connesse tra loro in audio-video. L’appalto sarà perfezionato entro l’anno. In bilancio verranno stanziati 1,136 milioni di euro sul triennio, inclusivi di altri interventi sulla sede consiliare (sbarrieramento delle sale mostra, installazione delle linee vita sulle coperture, sviluppo del sistema informatico consiliare…).

La capigruppo di oggi ha infine varato il calendario delle sedute consiliari 2022, che è sempre suscettibile di variazioni. Ogni mese avrà una tornata di lavori in 3 giornate, con poche eccezioni: 3+3 giornate in giugno, 5 giornate consecutive in luglio, 3+2 giornate in novembre, 4+2 giornate in dicembre. L’unico mese senza adunanze è agosto.

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.