News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

CONSIGLIO PAT * SECONDA COMMISSIONE: PRESIDENTE GUGLIELMI, « ASSURDO LEGGERE SULLA CRONACA IL TITOLO “MAGGIORANZA IN TILT, LA LEGA SI SCHIERA CONTRO I DISABILI” »

Scritto da
18.00 - venerdì 22 aprile 2022

Assurdo leggere sulla cronaca il titolo “Maggioranza in tilt, la Lega si schiera contro i disabili”. Lo dico da Presidente della Seconda commissione permanente. La lettura data è fuori da ogni tipo di interpretazione. Non conforme al comunicato stampa a firma di Fratelli d’Italia e non è la prima volta che la vostra testata per farne un “caso politico” si arrabatta scegliendo addirittura il sensazionalismo (vedi l’articolo del 21 aprile con la spalla del vostro articolo che titolava: “scontro tra Ambrosi (FdI) e Failoni sul turismo a misura di disabili”.

Da Presidente della Seconda commissione permanente, per onestà, per rispetto del sottoscritto e di tutti i commissari preme chiarire due cose:

1. non c’è stato nessuno scontro nella commissione convocata il 20 aprile tra la proponente cons. Ambrosi e l’assessore Failoni. Questo si può desumere dal comunicato stampa inviato dall’ufficio stampa del consiglio provinciale dove si legge come la Cons. Ambrosi, pur ringraziando l’assessore Failoni, non si è sentita di accettare gli emendamenti proposti dalla struttura stessa. (Se questo per chi scrive titoli o quant’altro è sinonimo di scontro lo inviterei a prendere parte ad alcune sedute del consiglio provinciale).

2: tornando al titolo del 22.04.22, “Maggioranza in tilt, la Lega si schiera contro i disabili” ed il conseguente articolo sottolineo diverse inesattezze sia rispetto a quant’è accaduto in commissione sia, e soprattutto, rispetto a quanto riportato dalla vostra testata; innanzitutto la richiesta della consigliera Ambrosi non era quella di spostare il disegno di legge in quarta commissione ma, bensì, di chiedere un parere alla stessa. Parere peraltro non vincolante tenuto conto che, a esprimere il voto finale sarà la 2°commissione. L’assegnazione di un disegno di legge è decisa dalla Presidenza del Consiglio Provinciale per materia maggiormente competente. Ecco perché il ddl 105 è stato assegnato alla 2a Commissione, per pertinenza maggiore sul turismo, scelta tecnica elaborata dagli uffici competenti. Alcuni hanno sollevato il tema della rappresentanza di maggioranza in 4a commissione di FdI, ritengo invece che il focus fosse quello di mettere nella condizione i commissari della 2a di poter avere la massima conoscenza sul tema prima del voto. Avere un parere della 4a Commissione, di cui 3 membri su 7 (tra cui il presidente della stessa) sono firmatari del ddl 105, secondo lo scrivente non avrebbe giovato o portato spunti in più rispetto al parere che i commissari della 2a Commissione dovranno esprimere.

La domanda, posta anche dal sottoscritto: perché audire l’assessore al Welfare in 4a commissione, dove i componenti della 2a (che dovranno esprimersi sul testo) non potranno essere presenti? Da qui la proposta, accolta a maggioranza, di richiedere un’audizione all’assessore Segnana direttamente in 2a Commissione.
Il tema della disabilità e la sua forte connessione con un turismo sostenibile ed accessibile ritengo non sia di alcuni ma di tutti. Con buona pace di chi vorrebbe metterci delle bandierine.

 

*

Cons. Luca Guglielmi
Presidente della 2a Commissione permanente del Consiglio Provinciale della Provincia Autonoma di Trento.

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.