VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

COMUNE DI TRENTO * “ PUNTO CLIENTE DI SERVIZI INPS ”: « INAUGURATO UNO SPORTELLO VIRTUALE IN VIA BRONZETTI »

Apre in via Bronzetti un “Punto Cliente di Servizi Inps”. È stato inaugurato mercoledì 6 marzo presso i Servizi sociali del Comune di Trento in via Bronzetti n. 1 (3° piano) il Punto Cliente di Servizi Inps.

Si tratta di uno sportello virtuale che nasce dalla sinergia di Comune di Trento e Inps, confluita nella sottoscrizione di una convenzione, che disciplina i rapporti e regola le modalità di accesso ai servizi dell’Inps.

 

*

Avrà un’apertura settimanale (il giovedì) con avvio sperimentale dal 7 marzo 2019 e orario continuato dalle ore 8 alle 16.

Sarà gestito da personale del Comune e garantirà “in tempo reale” l’erogazione di servizi che hanno un impatto immediato sui bisogni dell’utente:

Apre in via Bronzetti un “Punto Cliente di Servizi Inps”

È stato inaugurato mercoledì 6 marzo presso i Servizi sociali del Comune di Trento in via Bronzetti n. 1 (3° piano) il Punto Cliente di Servizi Inps.

Si tratta di uno sportello virtuale che nasce dalla sinergia di Comune di Trento e Inps, confluita nella sottoscrizione di una convenzione, che disciplina i rapporti e regola le modalità di accesso ai servizi dell’Inps.

Avrà un’apertura settimanale (il giovedì) con avvio sperimentale dal 7 marzo 2019 e orario continuato dalle ore 8 alle 16.

Sarà gestito da personale del Comune e garantirà “in tempo reale” l’erogazione di servizi che hanno un impatto immediato sui bisogni dell’utente:

estratto contributivo

visualizzazione e stampa del documento informativo che serve a tutti gli assicurati Inps e riporta, suddivisi per anno, i dati contributivi registrati negli archivi dell’Istituto

pagamento prestazione

visualizzazione e stampa del cedolino di pagamento (pensionistico o per sostegno al reddito) che serve a tutti i pensionati e a tutti i cittadini e riporta il dettaglio di ciascun pagamento che l’Inps ha erogato

domus

visualizzazione dello stato di lavorazione delle pratiche presentate all’Inps

duplicato Cu (assicurato e pensionato)

visualizzazione e stampa del modello di certificazione unica per tutti i pensionati iscritti all’Inps e gli assicurati che hanno percepito prestazioni a sostegno del reddito dall’Inps

duplicato ObisM

visualizzazione e stampa del documento destinato ai pensionati dove viene riportato l’importo della rata mensile e della tredicesima, della pensione percepita durante l’anno.

 

*

I servizi saranno forniti direttamente alla persona interessata titolare di una posizione Inps o, su delega, a terze persone che si presenteranno al Punto Cliente di Servizio Inps. Il servizio è gratuito.

Con l’apertura dello Sportello si crea un’estensione del front-end dell’Inps presso il Comune di Trento con il massimo grado di prossimità, un servizio più vicino e a favore non solo delle persone anziane e/o in difficoltà nell’utilizzo di strumenti informatici, ma anche di lavoratori e/o disoccupati interessati a verificare il proprio stato contributivo, in particolare per quelle persone seguite dai Servizi dell’Assessorato che abitano nella zona sud della città e nei tre comuni limitrofi di Aldeno, Cimone e Garniga Terme. L’Amministrazione mette a disposizione a favore di queste persone, e senza alcun costo, alcuni servizi Inps senza doversi recare fisicamente agli sportelli dell’Istituto in centro città (via delle Orfane).

L’iniziativa ha quale obiettivo di migliorare e potenziare la rete di servizi telematici, innovativi e tecnologicamente avanzati, con un grado di prossimità che pone al centro della propria azione un’attenzione particolare al cittadino in condizione di fragilità, e favorisce una soluzione “a km zero” per il disbrigo veloce di alcune questioni burocratiche, che talvolta limitano la qualità della vita delle persone.

Argina il più possibile gli effetti del digital divide in quelle fasce della popolazione (pensionati o assicurati Inps) che, pur disponendo al pari di ogni cittadino di credenziali personali di accesso alla banca dati Inps, a causa di limiti connessi all’età anagrafica o a particolari condizioni personali, hanno poca familiarità con l’informatica o non dispongono della strumentazione.

L’attivazione dello Sportello favorisce lo sviluppo di un’Amministrazione sempre più innovativa e digitale e investe in un modello di Amministrazione più vicina ai cittadini che pone al centro il rapporto fra istituzioni e cittadini-utenti.

Lo Sportello sarà sicuramente un’opportunità in più.

 

I servizi saranno forniti direttamente alla persona interessata titolare di una posizione Inps o, su delega, a terze persone che si presenteranno al Punto Cliente di Servizio Inps. Il servizio è gratuito.

Con l’apertura dello Sportello si crea un’estensione del front-end dell’Inps presso il Comune di Trento con il massimo grado di prossimità, un servizio più vicino e a favore non solo delle persone anziane e/o in difficoltà nell’utilizzo di strumenti informatici, ma anche di lavoratori e/o disoccupati interessati a verificare il proprio stato contributivo, in particolare per quelle persone seguite dai Servizi dell’Assessorato che abitano nella zona sud della città e nei tre comuni limitrofi di Aldeno, Cimone e Garniga Terme. L’Amministrazione mette a disposizione a favore di queste persone, e senza alcun costo, alcuni servizi Inps senza doversi recare fisicamente agli sportelli dell’Istituto in centro città (via delle Orfane).

L’iniziativa ha quale obiettivo di migliorare e potenziare la rete di servizi telematici, innovativi e tecnologicamente avanzati, con un grado di prossimità che pone al centro della propria azione un’attenzione particolare al cittadino in condizione di fragilità, e favorisce una soluzione “a km zero” per il disbrigo veloce di alcune questioni burocratiche, che talvolta limitano la qualità della vita delle persone.

Argina il più possibile gli effetti del digital divide in quelle fasce della popolazione (pensionati o assicurati Inps) che, pur disponendo al pari di ogni cittadino di credenziali personali di accesso alla banca dati Inps, a causa di limiti connessi all’età anagrafica o a particolari condizioni personali, hanno poca familiarità con l’informatica o non dispongono della strumentazione.

L’attivazione dello Sportello favorisce lo sviluppo di un’Amministrazione sempre più innovativa e digitale e investe in un modello di Amministrazione più vicina ai cittadini che pone al centro il rapporto fra istituzioni e cittadini-utenti.

Lo Sportello sarà sicuramente un’opportunità in più.