News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

COMUNE DI ROVERETO (TN) * “ URBACT “: « CAMBIAMENTO CLIMATICO, DUE GIORNI PER IL GRUPPO ITALIANO AL LAVORO PER CONOSCERE LA CITTÀ E STUDIARE LE BUONE PRATICHE »

Scritto da
15.41 - martedì 14 dicembre 2021

Due giorni di lavoro per il gruppo italiano di Urbact, riunitosi a Rovereto per conoscere la città e studiare le buone pratiche che già oggi sono in campo e condividere nuove idee e soluzioni per combattere il cambiamento climatico

Due giorni intensi di lavoro per i rappresentanti delle sette città vincitrici di Urbact, il bando europeo, guidato da ANCI, riunitisi a Rovereto per parlare di sostenibilità ed elaborare insieme strategie per mettere in campo politiche innovative nel campo della cultura, finalizzate al contrasto al cambiamento climatico.

Centri culturali, Musei, associazioni attive sul territorio, ma anche imprese e privati che agiscono in questo ambito, sono attori fondamentali in un processo che vede le città come soluzione ai problemi, divenendo propulsori per la diffusione di comportamenti green e sostenibili, luoghi di incontro, partecipazione, formazione e scambio di buone pratiche.

Dopo un primo momento di confronto, svoltosi presso il Teatro Zandonai, dove i rappresentanti di Cuneo, Sestri Levante, Ferrara, Siena, Avellino e Corigliano Rossano hanno avuto modo di parlare degli orientamenti maturati in questi primi mesi di lavoro e aver pianificato il lavoro di gruppo, l’Assessora Micol Cossali e l’Assessore Andrea Miniucchi, hanno potuto far incontrare alla delegazione alcuni stakeholder locali e parlare con loro di quanto si stia già facendo in città.

Nella seconda giornata, presso il Polo dell’Ex Manifattura, un’area che dal passato si proietta verso il futuro, il focus si è concentrato sulla Carbon literacy, ovvero sulla formazione nell’ambito del cambiamento climatico e sulle modalità per trasmettere la consapevolezza della necessità di agire ad ogni livello, proprio attraverso il mondo dell’arte e della cultura, per ridurre le emissioni di anidride carbonica e più in generale dei fattori inquinanti.

Un tema che deve uscire dall’ambito istituzionale, come è stato spiegato durante queste due giornate: Rovereto, che in questo settore è già sotto molti profili all’avanguardia, ha già avviato un percorso per la costituzione di un Gruppo Urbano Locale (ULG) formato da enti del territorio operanti nei settori della cultura e dell’ambiente, con i quali l’Amministrazione intende co-progettare e co-creare un percorso di azioni da mettere in pratica.

Al termine della parte riservata al gruppo di lavoro, la due giorni di Urbact si chiude con l’incontro pubblico presso la Sala Filarmonica durante il quale gli assessori Micol Cossali e Andrea Miniucchi dialogano con Paride Gianmoena, Presidente Consorzio Comuni Trentini, Simone D’Antonio di ANCI, autore del libro “Le città sono la soluzione”, per parlare con i cittadini di quali prospettive questo progetto possa portare.

 

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.