VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

COMUNE DI ROVERETO (TN) * CAPODANNO IN PIAZZA: ” A GESTIRE L’EVENTO SARÀ L’UNIONE COMMERCIO E TURISMO “

La Giunta Comunale nella seduta di ieri martedì 18 dicembre ha deciso di assegnare all’Unione Commercio, Turismo, Servizi, Professioni e Piccole Medie Imprese con sede a Rovereto il compito di organizzare la festa del Capodanno in Piazza.

L’Ucts di Rovereto, insieme alle rappresentanze locali delle altre associazioni di categoria Confesercenti ed Associazioni Artigiani e Piccole Imprese e con il supporto promozionale dell’Apt, ha proposto di festeggiare l’arrivo del nuovo anno in clima di festa con un evento in piazza Rosmini e nella parte alta di corso Rosmini (dall’incrocio con via Fontana e via Paoli fino alla piazza compresa) dalle ore 12.00 di lunedì 31 dicembre 2018 alle ore 05.00 di martedì 1 gennaio 2019.

L’evento vuole inoltre sottolineare come la “Città della Pace” voglia continuare la sua tradizione di città solidale e in considerazione del fatto che l’anno 2018 verrà ricordato anche per i devastanti eventi naturali causati dal maltempo a fine ottobre è intenzione degli organizzatori legare all’evento Capodanno in piazza anche una manifestazione di solidarietà alle popolazioni e alle attività economiche delle località trentine maggiormente colpite da questa calamità. A tale proposito durante la serata verrà sensibilizzato il pubblico a sostenere la campagna di raccolta fondi “Calamità Trentino 2018” promossa dalla PAT. Saranno, inoltre, coinvolti ristoratori e pubblici esercizi del centro, invitandoli ad allestire un servizio adeguato e propri momenti di intrattenimento, che saranno inseriti nel programma dell’evento alla pari della già prevista apertura serale della pista del ghiaccio presso l’Urban City.

La Giunta ha accolto positivamente la proposta di Ucts in quanto rispecchia pienamente i criteri stabiliti dall’art. 7 del Regolamento per la concessione di contributi, sussidi e benefici economici ad enti, associazioni e soggetti privati approvato con deliberazione del Consiglio comunale.
Il Capodanno in piazza contribuirà a creare occasione di socializzazione, scambio di relazioni per favorire una maggior aggregazione in un’ottica di civile convivenza, oltre a garantire un’indubbia valenza di carattere promozionale e turistico della città, richiamando una considerevole presenza di partecipanti non solo roveretani ma anche turisti e visitatori che si troveranno in Trentino per le vacanze natalizie.

Saranno i promotori Ucts, Confesercenti ed Associazioni Artigiani e Piccole Imprese e APT a fornire nei prossimi giorni ulteriori dettagli.