News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

“COMITATO SALVAGUARDIA AREA LAGO” * RIVA DEL GARDA – GIARDINI PUNTA LIDO: « L’INTERA FASCIA LAGO È BENE PUBBLICO, NON APPENDICE DEL LIMITROFO “HOTEL LIDO PALACE” »

Scritto da
10.38 - domenica 10 luglio 2022

Il Comitato Salvaguardia Area Lago (S.A.L.) denuncia e contesta i gravi fatti di sabato 2 luglio 2022, allorquando l’Amministrazione Comunale ha ritenuto di poter disporre la chiusura dei Giardini di Punta Lido per l’intera giornata al fine di consentire che in quell’area pubblica si svolgesse un evento privato.

Come Comitato riteniamo che l’intera Fascia Lago, in quanto bene pubblico, debba essere utilizzato da tutti e non possa quindi essere considerata appannaggio di pochi e, soprattutto, è nostra ferma opinione che tale parte di verde pubblico – posto in uno dei luoghi più ameni e caratteristici della nostra Città, peraltro curata e mantenuta coi soldi pubblici – non possa essere considerata né divenire una sorta di appendice del limitrofo Hotel Lido Palace, il cui attuale azionariato nell’organizzare altri eventi mondani potrebbe, a torto, ritenere di poter utilizzare a proprio piacimento tale area cittadina ad uso dei propri ospiti, fondandosi su questa ingiusta ed ingiustificata decisione dell’attuale Sindaco.

Gradiremmo in particolare che l’attuale Primo Cittadino, proprio per il ruolo che ricopre, non utilizzasse i beni di tutti a beneficio di pochi e rispettasse in tal modo tutta la cittadinanza ricordandole che la sua maggioranza è tale per una molto esigua quantità di voti ricevuti al ballottaggio. La invitiamo ad agire con maggiore coerenza perché non è accettabile che lei si proclami, a più riprese, concorde con la causa ambientalista che noi sosteniamo ed al contempo consenta e favorisca la sostanziale privatizzazione del verde cittadino, quasi fosse cosa propria e di cui è in ultima analisi semplice amministratore.

Proprio per queste ragioni come Comitato S.A.L. ci opponiamo e contesteremo ogni atto di prevaricazione e di scarso rispetto della collettività di cui l’attuale Amministrazione Comunale dovesse rendersi responsabile e sosterremo, oltre a farcene promotori, ogni ulteriore azione di lotta e di denuncia di tali gravi episodi che rappresentano a nostro parere ingiustificati favoritismi, perché riteniamo – e ci stiamo battendo per questo – affinché la Fascia Lago, in quanto bene di tutti, come tale vada preservata ed utilizzata e perché la causa ambientalista che noi sosteniamo non può ridursi a difesa del verde, ma è anche e soprattutto tutela dei diritti di tutti all’ambiente.

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.