News immediate,
non mediate!

CNA TRENTINO-AA E NAZIONALE * SUPERBONUS 110%: SARTI, « DIFFICILE FARE PARTIRE I LAVORI NEI CONDOMINI, EVENTUALI LIMITAZIONI RAPPRESENTEREBBERO UN PERICOLOSO BOOMERANG PER LE PMI ALTOATESINE »

Scritto da
16:23 - 20/10/2021

CNA: “Incomprensibile limitare il Superbonus 110% e non prorogare il bonus facciate” Il direttore Gianni Sarti: “Difficile far partire i lavori nei condomini. Eventuali limitazioni rappresenterebbero un pericoloso boomerang per le PMI altoatesine”.

CNA Trentino Alto Adige, unitamente a CNA nazionale, condivide l’indicazione del Governo di prorogare a tutto il 2023 il Superbonus 110%, una misura che sta dimostrando di essere un volano per la ripresa economica.

“Sarebbe incomprensibile tuttavia – avverte la Confederazione regionale – limitare la proroga soltanto a condomini e edifici di edilizia popolare, escludendo tutte le singole unità immobiliari e gli edifici funzionalmente indipendenti, così come non prorogare il bonus facciate”. Per la Confederazione “ridurre le misure di incentivazione per la riqualificazione energetica e la valorizzazione del patrimonio immobiliare contrasta con l’orientamento di una manovra espansiva per sostenere e consolidare la crescita annunciata dal Governo e che trova conferma nel documento programmatico di bilancio approvato ieri dal Consiglio dei Ministri”.

“L’ipotesi di limitare la platea dei beneficiari del Superbonus finirebbe per penalizzare soprattutto le piccole e medie imprese – afferma il direttore di CNA-SHV Alto Adige e membro del board di Casaclima di Bolzano, Gianni Sarti -. I dati a livello provinciale parlano di centinaia di lavori avviati in questi mesi per quanto riguarda le unità singole, mentre sono solo poche decine gli interventi previsti per quanto riguarda i condomini, per i quali l’iter di approvazione dei lavori, come sappiamo, è più complesso e necessita il coinvolgimento di tutti i proprietari. Non prorogare il bonus facciate, invece, significherebbe rinunciare a un’opportunità che sta dimostrando di centrare il duplice obiettivo di stimolo all’economia e di strumento efficace per rendere più belle strade e piazze del nostro Paese”.

Sempre a proposito di Superbonus 110%, CNA-SHV Alto Adige evidenzia che sta dando buoni risultati la piattaforma messa a punto su iniziativa della Provincia di Bolzano presso il Noi Techpark in collaborazione con tutti gli stakeholder tra i quali Agenzia Casa Clima, Euregio Plus (Società di gestione risparmio a capitale pubblico) e le associazioni degli amministratori condominiali, che semplifica e velocizza i meccanismi tecnici e fiscali per aziende e cittadini, consentendo alle piccole imprese di cedere il credito d’imposta ad Euregio Plus e di ricevere senza decurtazioni il pagamento delle prestazione effettuate.

“L’impegno profuso dal sistema CNA territoriale per creare meccanismi virtuosi di applicazione del Superbonus – aggiunge il presidente regionale Claudio Corrarati – verrebbe depotenziato da provvedimenti governativi poco utili al duplice obiettivo: da un lato il risanamento energetico degli immobili vetusti, dall’altro il rilancio dell’edilizia, in particolare quella che dà lavoro alle PMI. Chiediamo al Governo di ripensare questi provvedimenti”.

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.