VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

CIA A ZENI * SANITÀ TRENTINO: « DA PRESIDENTE DELLA IV COMMISSIONE NON ACCETTO LEZIONI DA CHI È STATO BOCCIATO AD OTTOBRE »

Zeni dimentica che non è più Assessore alla Sanità. Quanto affermato dal sottoscritto in Quarta commissione, competente in tema di sanità, non voleva essere un allarme e non accetto di essere tacciato come sprovveduto dal già assessore Zeni per aver trattato un argomento che a suo parere non avrebbe dovuto essere portato in questa sede. Forse dimentica che le regole non le può dettare a suo piacimento e che il vento è cambiato, perché i cittadini hanno palesemente chiesto un atteggiamento diverso dalla politica.

Nel rispetto del regolamento consiliare, ed essendo il sottoscritto Presidente della Quarta Commissione, non accetto lezioni da chi è stato bocciato ad ottobre. Il mio impegno sarà quello di fare sintesi fra le esigenze del cittadino, che ha espresso la volontà di cambiare perché evidentemente qualcosa non funzionava, e la capacità di risposta da parte dell’Apss.

Per fare questo, essendo prerogativa della Commissione organizzare sopralluoghi per visitare strutture e conoscere realtà e problematiche, pianificherò uscite sul territorio in modo da essere più vicini ai cittadini e alle nostre valli. Ai funzionari spetterà il compito di applicare le modalità operative delineate dalla nuova governance voluta dai trentini.

 

*

Cons. Claudio Cia