News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

CGIL CISL UIL – TRENTINO * BONUS AFFITTO: « INTERVENTO UTILE PER SOSTENERE LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ, IL COMUNE DI TRENTO PROROGHI I TERMINI PER INOLTRARE LA DOMANDA »

Scritto da
15.15 - giovedì 07 ottobre 2021

Bonus affitto, il Comune di Trento proroghi i termini per fare domanda. Cgil Cisl Uil: intervento utile per sostenere le famiglie in difficoltà, ma serve più tempo.

Manca poco più di una settimana al termine del 15 ottobre, per chiedere il bonus affitto del Comune di Trento, un intervento straordinario messo in campo dall’Amministrazione anche su sollecitazione dei sindacati per sostenere i nuclei familiari che a causa della crisi economica indotta dalla pandemia hanno difficoltà a pagare le rate dell’affitto.

Per dare la possibilità al maggior numero possibile di famiglie di accedere a questa misura Cgil Cisl Uil sollecitano Palazzo Thun ad estendere i termini, arrivando alla fine del mese.

Per fare domanda, infatti, i cittadini devono essere in possesso dell’Isee corrente, che fotografa la condizione economica familiare aggiornata, non l’Isee ordinario che fa riferimento ai redditi del 2019.

L’Isee si può richiedere presso tutti i caf, che proprio in queste settimane sono impegnati anche nella gestione delle pratiche Isee per il bonus luce e gas, il bonus nascita e l’assegno universale per i lavoratori autonomi, oltre che per gli assegni familiari. Per questa ragione concedere più tempo metterebbe un numero maggiore di famiglie nelle condizioni di accertare il possesso dei requisiti e dunque fare domanda.

Va ricordato, inoltre, che le domande vanno inoltrare solo con Spid e Cns (Carta nazionale dei servizi) attivate direttamente sul sito del Comune di Trento.

Requisiti

Per richiedere il bonus affitto bisogna avere:

un Isee corrente compreso tra un valore minimo pari a 9.360 euro e un valore massimo di 26.000 euro

la residenza anagrafica nell’alloggio oggetto di richiesta del contributo nel Comune di Trento

la titolarità in capo al richiedente di un contratto di locazione registrato.

Il contributo comunale potrà coprire al massimo 3 mensilità dell’affitto, relative al periodo dal 1 marzo 2020 al 30 giugno 2021. l’ammontare del contributo è diverso a seconda della fascia di Isee corrente e non potrà avere un valore superiore a:

1.500 euro per Isee tra i 9.360 e i 15.000 euro

1.250 euro per Isee tra i 15.001 e i 20.000 euro

1.000 euro per Isee tra i 20.001,00 e i 26.000 euro

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.