News immediate,
non mediate!

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Categoria news:
OPINIONEWS

CENTO PER CENTO ANIMALISTI * GRANDI CARNIVORI: « A VERONA NOSTRI MILITANTI TENTANO DI BLOCCARE IL FRECCIAROSSA PER TRENTO E BOLZANO, FERMATI DALLA POLIZIA »

Scritto da
20.10 - martedì 29 agosto 2023

(Il testo seguente è tratto integralmente dalla nota inviata all’Agenzia Opinione) –

///

Militanti del Movimento Centopercentoanimalisti tentano di bloccare alla stazione porta nuova di Verona, il treno frecciarossa 8509 proveniente da Bologna in direzione Trento, Bolzano. La Polizia è riuscita a bloccare i manifestanti mentre stavano per occupare i binari. Intervenuti successivamente Agenti della DIGOS di Verona che hanno identificato tutti i Militanti. Le persone presenti al blitz hanno apprezzato la protesta, conferma che la sorte dei poveri Orsi e Lupi coinvolge non solo gli Animalisti o amanti degli Animali in genere.

La scelta del frecciarossa 8509 non è stata casuale, il treno si ferma a Verona porta nuova 12 minuti prima di ripartire, quindi i nostri Militanti avevano tutto il tempo per srotolare lo striscione ed agire. La sostanza comunque non cambia, le nostre azioni continueranno, nessuna tregua alle politiche sanguinarie del Trentino Alto Adige.

Episodio che merita di essere menzionato: dal frecciarossa è scesa la cantante Giorgia che si è fatta un selfie con i ragazzi che reggevano lo striscione ed ha fatto i complimenti per l’iniziativa.

 

Le giunte provinciali del Trentino e del Sud-Tirolo proseguono nei loro progetti criminali di sterminio di Orsi e Lupi. Ora non cercano neanche più pretesti, sfruttano anche racconti fantascientifici di turisti che si attendano nei boschi. Quello che vogliono, Fugatti e il suo omologo tedescofono Kompatscher, è la possibilità di decidere chi e quando uccidere, senza controlli. Questo a prescindere da norme e disposizioni dello Stato, le cui Leggi dovrebbero prevalere.

Ma il governo ha deciso di non opporsi alle decisioni regionali. E’ evidente che l’autonomia va tolta a chi non sa farne uso corretto: ma gli interessi, economici e politici, sono troppi. E della vita degli Animali, della Natura, del patrimonio comune a tutti gli Italiani, interessa ben poco. Importano le pressioni dei cacciatori, degli speculatori e di pochi allevatori e gestori di aziende rimasti con la mentalità ottocentesca.

Gli Animali liberi devono poter vivere tranquilli nei pochi spazi lasciati loro!

Categoria news:
OPINIONEWS
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.