News immediate,
non mediate!

CASSA RISPARMIO BOLZANO – SPARKASSE * “ CONVOCATA ASSEMBLEA SOCI PER IL 22/11, VERRANNO PROPOSTE LA DISTRIBUZIONE DIVIDENDO STRAORDINARIO DI 10 MLN E LA SOLUZIONE TRANSATTIVA PER AZIONE DI RESPONSABILITÀ »

Scritto da
10:13 - 21/10/2021

Sparkasse convoca l’assemblea dei soci per il 22 novembre per proporre la distribuzione di un dividendo straordinario di 10 mln di euro ed una soluzione transattiva per l’azione di responsabilità.

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Bolzano ha deliberato di sottoporre all’assemblea dei soci tre punti all’ordine del giorno e più precisamente: la distribuzione di un dividendo straordinario nel quarto trimestre 2021, la proposta di una transazione onerosa a carico dei convenuti della causa inerente l’azione di responsabilità avviata nei confronti dei precedenti Amministratori, Sindaci e Direttore Generale, nonché la richiesta di autorizzazione alla costituzione di un Fondo per l’acquisto e la rivendita di azioni proprie.

Per quanto riguarda il dividendo dopo aver ottenuto le necessarie autorizzazioni da parte delle autorità di vigilanza l’assemblea sarà chiamata ad approvare la proposta di distribuire un dividendo nella misura di 10 milioni di euro, a valere su una quota di riserve di utili disponibili. Si precisa che non si tratta di un acconto sui dividendi da utile d’esercizio 2021. Tale distribuzione segue quella già effettuata ad aprile 2021, quando era già stato distribuito un dividendo nella misura massima prevista dalla normativa allora vigente per 8,4 mln di euro. Pertanto, il dividendo complessivo che la banca metterà in pagamento nel corso del corrente anno ammonterà a 18,4 mln di euro che rappresenta l’importo più alto dal 2008. A seguito della messa in pagamento di questo ulteriore dividendo, il dividend yield 2021, ovvero il rapporto fra il dividendo pagato ed il valore dell’azione, si attesterà su un valore pari a circa 3,5%.

Nel primo semestre 2021 era stato registrato un utile a livello consolidato di euro 41,8 milioni ed a livello individuale di 42,1 milioni e nei mesi successivi i risultati commerciali conseguiti fanno prefigurare un ulteriore incremento del risultato atteso a fine anno. Per poter beneficiare della distribuzione del dividendo bisogna essere titolari delle azioni alla data del 23 novembre 2021. Si ricorda che nel 2016 l’assemblea dei soci aveva deliberato di promuovere un’azione di responsabilità nei confronti di Amministratori, Sindaci e Direttore Generale che hanno ricoperto dette cariche nel periodo compreso tra il 27 aprile 2007 ed il 29 aprile 2014.

L’azione di responsabilità era stata promossa a seguito delle attività ispettive svolte dalle autorità di vigilanza negli anni 2011/2015 e dai successivi approfondimenti svolti anche con l’ausilio di consulenti esterni. La causa si trova oggi nella fase iniziale di trattazione, posto che la prima udienza è stata più volte differita per consentire alle parti, secondo i termini di legge, di valutare una possibile definizione transattiva della controversia. A seguito di queste negoziazioni, i convenuti e le compagnie di assicurazione coinvolte hanno formulato una proposta che prevede il pagamento a favore della Cassa di Risparmio di un importo complessivo di Euro 3 milioni in cambio della rinuncia alla prosecuzione dell’azione di responsabilità.

Il Presidente Gerhard Brandstätter ha dichiarato: “Dopo aver registrato negli ultimi anni un crescendo di buoni risultati economici ed aver dovuto rispettare limiti imposti dalle autorità di vigilanza la nostra banca desidera mantenere gli impegni presi con i propri azionisti andando a distribuire questo dividendo che rappresenta la volontà di garantire un flusso importante di risorse a coloro che danno fiducia alla banca.

L’andamento economico degli ultimi anni e quello in maturazione nel 2021, consentono di continuare ad aver una politica di distribuzione che sarà soddisfacente per i nostri soci. Nelle ultime settimane il prezzo della nostra azione sulla piattaforma Hi-Mtf ha iniziato a salire e crediamo che ci siano tutti i presupposti per una tenuta di questo trend anche grazie agli interessanti flussi di dividendi che potranno essere messi in pagamento anche in futuro.

Per quanto riguarda la proposta per l’azione di responsabilità il Consiglio di Amministrazione sottopone all’assemblea dei soci una possibile transazione che permetterebbe, qualora venisse approvata, di chiudere un capitolo della recente storia di Sparkasse. In un momento storico in cui la banca guarda con sempre maggiore ottimismo al futuro questa scelta permetterebbe di ottenere un risarcimento evitando di dover coltivare un contenzioso lungo, con esito incerto e sostenerne i relativi costi.”
Il Vice-Presidente Carlo Costa aggiunge: “Il pagamento di un dividendo straordinario conferma una capacità di remunerare gli azionisti dopo aver realizzato risultati in continua e progressiva crescita. Per quanto riguarda la transazione una decisione in questa direzione consentirebbe alla banca di ottenere un risultato economico certo ed immediato e chiudere con il passato.”

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale Nicola Calabrò aggiunge: “Sparkasse ha superato anche la fase COVID senza contraccolpi e prosegue nel realizzare i propri obiettivi. Questo andamento economico ci consente di distribuire un dividendo straordinario che rappresenta un chiaro segnale verso i nostri azionisti. Anche il prezzo della nostra azione sulla piattaforma Hi-Mtf registra un buon apprezzamento da parte degli investitori con un valore cresciuto negli ultimi 3 mesi di oltre il 5% rispetto al valore di fine giugno 2021. Per quanto riguarda invece la proposta di transazione per l’azione di responsabilità riteniamo sia importante girare pagina e concentrarci sulle importanti sfide che ci attendono in futuro.”

La documentazione relativa all’Assemblea – e in particolare la relazione del Consiglio di Amministrazione all’Assemblea riguardante il secondo punto dell’ordine del giorno a partire dal giorno 04/11/2021 sarà pubblicata sul sito internet della Banca (sparkasse.it) e inoltre depositata presso la sede della Società, dove potrà essere ritirata presso la Segreteria societaria in via Cassa di Risparmio 12, Bolzano (tel. 0471 231220).
L’Assemblea si terrà, secondo la modalità prevista dalla normativa, con delega al rappresentante designato e pertanto l’intervento in Assemblea degli aventi diritto si svolgerà mediante una procedura a distanza.

 

 

 

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.