PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Giornata dell'Autonomia (5/9/2019)

- video Tv integrale -

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Due giovani di nazionalità albanese, A.Z. 28enne e B.N. 27enne entrambi residenti a Trento, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso
il Tribunale di Trento, con l’accusa di lesioni personali dolose aggravate in concorso.

In questo modo si sono concluse le indagini condotte dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trento, intraprese il giorno 11 luglio u.s. in seguito ad una segnalazione pervenuta al 112. Attorno alle quattro di quel giorno, il numero unico di emergenza era stato allertato in quanto in Piazza Mostra, a Trento, c’era stata un’ aggressione. Il 20enne libico J.H. residente a Trento aveva riportato una ferita da taglio lacero contusa alla schiena, giudicate guaribili in quindici giorni dai sanitari del pronto soccorso dell’Ospedale S. Chiara.

L’attività investigativa, condotta in maniera serrata ed ininterrotta, tra l’altro, supportata dalla visione dei sistemi di video sorveglianza presenti nella zona dell’evento e dall’acquisizione di più testimonianze, ha permesso ai militari dell’Arma di risalire a coloro che sono stati ritenuti gli autori della lite scaturita per motivi ancora in fase di accertamenti e, di conseguenza, del ferimento del giovane libico mediante l’utilizzo dei cocci di una bottiglia in vetro utilizzando anche per l’aggressione un bastone, successivamente rinvenuto e posto a disposizione dell’A.G..