VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

ARCHEOLOGIA: PAT, A CAMPI NERI UN LUOGO DI CULTO TRA PREISTORIA E TARDA ROMANITÀ

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – Lunedì 29 maggio a Cles l’inaugurazione dell’area archeologica. Campi Neri, un luogo di culto tra preistoria e tarda romanità.

L’area archeologica dei Campi Neri di Cles continua a restituire importanti testimonianze del passato, fondamentali per ricostruire la storia più antica della Val di Non e del Trentino.

Le ricerche più recenti, condotte dall’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza provinciale per i beni culturali presso l’Istituto Comprensivo Bernardo Clesio, hanno portato in luce un tratto di una “via sacra” appartenente ad un eccezionale luogo di culto frequentato a scopo religioso dalle comunità della valle a partire dalla metà del III millennio a.C. fino alla tarda romanità.

L’area archeologica sarà inaugurata lunedì 29 maggio alle ore 14, presso l’Istituto Comprensivo, in via Chini 31. All’incontro interverranno Franco Marzatico dirigente della Soprintendenza, Ruggero Mucchi sindaco e Vito Apuzzo assessore alla cultura del Comune di Cles, Paola Demagri presidente della A.P.S.P. “Santa Maria”, Alfredo Romantini dirigente scolastico dell’Istituto e un delegato consigliere del Consiglio comunale dei Ragazzi del Comune di Cles. Seguirà un momento musicale a cura della Scuola di Musica C. Eccher di Cles.

I ritrovamenti hanno dato vita a una collaborazione tra istituzioni ed enti, Provincia e Comune di Cles in primis, volta a valorizzare e far conoscere la ricchezza del patrimonio archeologico anaune.

L’apertura dell’area è stata preceduta da un progetto, curato dai Servizi educativi della Soprintendenza e da Rosa Roncador e Elia Forte della Sezione Trentino dell’Associazione Alteritas – Interazione tra i popoli, che ha coinvolto gli alunni delle V classi dell’Istituto e i residenti della vicina Apsp Azienda Pubblica per i Servizi alla Persona “Santa Maria” di Cles.

Il nuovo settore dell’area va infatti ad aggiungersi alI’area musealizzata già visitabile nel giardino della Apsp. Il progetto scientifico è stato curato da Lorenza Endrizzi, che ha diretto anche lo scavo archeologico.

L’inaugurazione, in programma il 29 maggio, sarà seguita da una serie di appuntamenti divulgativi per chi desideri approfondire la conoscenza dei Campi Neri. Si inizia mercoledì 31 maggio, alle ore 20.30, presso il Palazzo Assessorile di Cles con l’incontro “Cles, Campi Neri Un luogo di culto tra preistoria e romanità”.

Nel corso della serata saranno presentate le ricerche archeologiche, il progetto sperimentale “T-essere memoria. Il museo incontra l’Alzheimer” e il progetto didattico confluito nella pubblicazione “Ti raccontiamo… il sito dei Campi Neri di Cles”, realizzata dai bambini assieme agli anziani.

Sono previste visite guidate al sito (5 giugno, 3 luglio, 7 agosto alle ore 10.30) e laboratori per famiglie (19 giugno, 24 luglio, 21 agosto alle ore 15). Informazioni e prenotazioni presso la Pro Loco di Cles. L’amministrazione comunale di Cles ha inoltre predisposto un kit di scoperta dell’area archeologica Campi Neri che sarà consegnato ai partecipanti alle iniziative. Completa le iniziative, il 27 ottobre a Cles, una giornata di studi dedicata a Luigi de Campi nel centenario della morte.

L’area archeologica presso l’Apsp Santa Maria è visitabile con accesso dalla portineria tutti i giorni dalle ore 14 alle 18. L’area archeologica presso l’Istituto Comprensivo Bernardo Clesio è visitabile liberamente tutti i giorni da giugno a settembre; sabato e domenica nei mesi di marzo, aprile, maggio e ottobre.

 

 

*

L’area archeologica di Campi Neri
Campi Neri di Cles è una località di straordinario interesse per l’archeologia del Trentino, nota a livello internazionale per aver restituito in passato numerosi reperti tra cui frammenti epigrafici di epoca romana con dedica al dio Saturno e l’eccezionale documento giuridico noto come Tabula Clesiana, una lastra di bronzo recante inciso l’editto con cui, nel 46 d.C., l’imperatore Claudio estendeva la cittadinanza romana alle popolazioni locali.

Le ricerche eseguite dall’Ufficio beni archeologici della Provincia autonoma di Trento hanno portato in luce una vasta area santuariale caratterizzata da percorsi viari, probabilmente connessi allo svolgimento di processioni, e contrassegnata da cerimonie rituali con deposizione di offerte votive, sacrifici di animali e accensioni di fuochi.

Di particolare rilievo risulta una struttura circolare di notevoli dimensioni, databile tra l’età del Rame e la fase iniziale dell’Antica età del Bronzo (2500-2000 a.C. circa), rinvenuta nel parco dell’Apsp.

Si presenta come un ampio recinto circolare di grossi blocchi connesso con particolari rituali funerari e propiziatori. Nel nuovo settore messo recentemente in luce presso l’Istituto Comprensivo è visibile un tratto di strada, una “via sacra” risalente alla seconda età del Ferro (metà VI-I secolo a.C.). Nel corso delle indagini il sito ha restituito migliaia di reperti, molti dei quali sono esposti al Museo Retico di Sanzeno. Fra questi numerosi oggetti di ornamento, attrezzi e armi in ferro, campanelli, lamine di bronzo e, a partire dall’età romana, monete.

 

 

**

Il programma

 

29 maggio 2017 ore 14
Istituto Comprensivo “Bernardo Clesio”, via Chini 31, Cles
Inaugurazione dell’area archeologica dei Campi Neri

 

31 maggio 2017 ore 20.30
Palazzo Assessorile, Cles
Cles, Campi Neri. Un luogo di culto tra preistoria e romanità
Presentazione delle ricerche archeologiche, del progetto didattico realizzato con
la A.P.S.P. “Santa Maria” e l’Istituto Comprensivo “Bernardo Clesio” e del progetto sperimentale
“T-essere memoria. Il museo incontra l’Alzheimer”

 

 

***

Intervengono:
Lorenza Endrizzi, Luisa Moser Ufficio beni archeologici – Soprintendenza beni culturali della Provincia autonoma di Trento
Elia Forte, Rosa Roncador, Alteritas – Interazione tra i popoli. Sezione Trentino
Barbara Framba, Samanta Noldin, Azienda Pubblica per i Servizi alla Persona Apsp “Santa Maria”
Tiziana Clauser, Istituto Comprensivo “Bernardo Clesio”

 

5 giugno, 3 luglio e 7 agosto 2017 ore 10.30
Campi Neri, Cles
Visite guidate “Alla scoperta dei Campi Neri…”
Laboratori per famiglie

 

19 giugno 2017 ore 15
Animali, uomini e dei: realizzazione di doni votivi in lamina di metallo

 

24 luglio 2017 ore 15
Animali, uomini e dei: realizzazione di doni votivi con una tecnica “semplificata” di fusione

 

21 agosto 2017 ore 15
Vasi donati: realizzazione di recipienti in argilla
Prenotazione obbligatoria presso la ProLoco di Cles, tel. 0463 422883 entro le ore 10 del giorno precedente all’iniziativa. Partecipazione gratuita. Ritrovo presso Palazzo Assessorile – Piazza Municipio 21 – Cles

 

27 ottobre 2017
Sala borghesi Bertolla, Cles
Giornata di studi dedicata a Luigi de Campi

 

 

 

****

Informazioni
Provincia autonoma di Trento
Soprintendenza per i beni culturali
Ufficio beni archeologici
Via Mantova, 67 – 38122 Trento
tel. 0461 492161
e-mail: [email protected]
www.cultura.trentino.it/Temi/Archeologia

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa