VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

APT ROVERETO VALLAGARINA E MONTE BALDO * ASSEMBLEA: « NATA LA SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA, GIULIO PROSSER ELETTO PRESIDENTE »

Al Teatro Zandonai di Rovereto si è svolta l’Assemblea che ha dato vita all’unanimità all’Apt Rovereto Vallagarina e Monte Baldo che sarà una società consortile a responsabilità limitata.

Alla presidenza è stato nominato Giulio Prosser.

Il nuovo consiglio di amministrazione risulta così composto: Francesco Valduga, sindaco di Rovereto, rappresentante dei Soci pubblic.

Claudio Soini, sindaco di Ala, rappresentante dei Soci pubblici.

Aida Ruffini, socio privato, imprenditrice del ricettivo, rappresentante per UNAT Unione Albergatori del Trentino.

Gianpiero Lui, rappresentante per UCTS.

Mauro Nardelli, imprenditore del ricettivo, rappresentante per ASAT- Associazione Albergatori Provincia di Trento.

Paolo Preschern, imprenditore del commercio, rappresentante per Confesercenti del Trentino.

Alberto Girardelli, socio privato, imprenditore del ricettivo.

Alessandro Marzadro, socio privato, imprenditore nell’ambito del prodotto enogastronomia.

Giulio Prosser, socio privato, imprenditore del commercio.

Tappa fondamentale dell’’Assemblea è stata l’entrata nella compagine sociale di 27 nuovi soci privati che si affiancano ai soci già presenti in Apt.
L’Apt diventa così un HUB dove coabiteranno i 17 Comuni della valle, le associazioni di categoria, i musei, la Comunità di Valle e le imprese.

Quindi è stata votata all’unanimità (52 voti a favore su 52) la trasformazione dell’Apt in società consortile con la denominazione di Apt Rovereto Vallagarina e Monte Baldo.

Nel corso della sua relazione il presidente Prosser ha delineato il futuro: “Immagino la nostra società come una vera agenzia, in grado di dialogare e rispondere ai bisogni dei suoi clienti e quindi in grado di sviluppare e far crescere il nostro territorio turistico. Accompagnare nella crescita gli operatori, fare cabina di regia”.

La nuova Apt – ha detto il presidente – deve diventare una struttura ancora più efficace ed efficiente, capace di interpretare e leggere i flussi del territorio, cogliere il potenziale dei giacimenti culturali, sociali ed economici che qui trovano casa e insieme a voi operatori, creare quel prodotto turistico in grado di generare vantaggio competitivo e concorrere a rendere unico e invitante Rovereto, la Vallagarina e il Monte Baldo assieme alle Valli del Leno e alla Val di Gresta.

Apt – ha ricordato ancora Prosser – sarà la casa degli operatori turistici e di quei comparti che sapranno leggere le potenzialità del progetto che stiamo costruendo. Sarà la casa delle amministrazioni comunali, ben 17 Sindaci di 17 Comuni e la Comunità di Valle che hanno creduto fortemente, vicini alle Categorie economiche e agli imprenditori del territorio, ad un progetto di sviluppo e rilancio del nostro comparto turistico. Tutti uniti.

Ricordati infine alcuni numeri relativi al 2020, l’anno nero della pandemia.
Il sito www.visitrovereto.it ha avuto nel 2020 ben 400mila visitatori, facendo segnare un incremento dell’83 per cento di visite.

Le pagine Facebook e Instagram di Visitrovereto hanno avuto un aumento di 2mila follower ciascuna.
L’attività commerciale 2020 ha prodotto quasi 300mila euro tra fatturato diretto ed indiretto.

Sempre molto ricco il lavoro del Tavolo dei Musei.

In co-marketing sono stati portati avanti eventi consolidati come “Ala Città di Velluto”, “Settenovecento”, “Oriente Occidente”, “L’Italia si racconta” e il “FestivalMeteorologia”.
Si è avuta un’idea molto originale per poter portare avanti il progetto de “I Natali della Vallagarina”, evento clou e di grande successo.

L’Assemblea è stata aperta dal sindaco di Rovereto Francesco Valduga. E’ quindi intervenuto l’assessore provinciale al turismo Roberto Failoni.