apss trentino * GIORNATA MONDIALE DIABETE: ” medici e infermieri presenti a Cavalese, Cles, Pergine Valsugana, Riva del Garda, Rovereto, Tione e Trento dall’11 al 18/11 “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

In Trentino varie iniziative per informare e sensibilizzare i cittadini. Anche quest’anno, in occasione della giornata mondiale del diabete, medici e infermieri dei centri diabetologici dell’Apss e volontari delle associazioni trentine dei diabetici saranno presenti, nella settimana dall’11 al 18 novembre, a Cavalese, Cles, Pergine Valsugana, Riva del Garda, Rovereto, Tione e Trento con iniziative mirate alla sensibilizzazione della patologia diabetica.

La Giornata mondiale del diabete è stata istituita dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione mondiale della sanità nel 1991 con l’obiettivo di informare e sensibilizzare la popolazione su questa patologia. Il tema di quest’anno è «Famiglia e diabete» per aumentare la consapevolezza dell’impatto che il diabete ha sulla famiglia e promuovere il ruolo della famiglia nella gestione, cura e prevenzione di questa malattia.

A partire dall’11 novembre i professionisti dei centri diabetologici dell’Apss e i volontari delle associazioni trentine dei diabetici saranno presenti sul territorio provinciale con iniziative volte a informare e sensibilizzare la popolazione sulla patologia diabetica.

Nella giornata di domenica, dalle ore 10 alle ore 16 a Trento, in piazza del Duomo, saranno presenti, per intrattenere i bambini, l’associazione diabete giovanile con il Dj di Radio Dynamo e lo staff di Dynamo Camp, il campo di terapia ricreativa al quale partecipano ogni anno i pazienti e il personale della diabetologia pediatrica di Trento.

Sempre nell’ambito delle iniziative per la «Giornata mondiale del diabete», il Duomo di Trento sarà illuminato con una luce blu, come molti altri monumenti in tutto il mondo.

Una scorretta alimentazione, uno stile di vita errato, sedentarietà e sovrappeso sono fra le principali cause del diabete di tipo 2 che, fra i diversi tipi di diabete, è sicuramente il più diffuso. Il numero di persone con diabete di tipo 2 è in crescita sia nei paesi avanzati sia in quelli in via di sviluppo. In Italia si calcola che vi siano 3 milioni di persone affette da diabete, pari al 4,9% della popolazione, alle quali si aggiunge un altro milione di persone con questa patologia non ancora diagnosticata.

In Trentino, i dati degli ultimi anni indicano che le persone con diabete diagnosticato sono circa 28 mila a cui si aggiunge un 30% che non sanno di avere la malattia. È importante evidenziare inoltre che le donne affette da diabete, nella fascia di età tra i 12 e i 45 anni, sono circa 600 di cui 327 con diabete gestazionale, una patologia legata unicamente alla gravidanza: modificando lo stile di vita della donna in gravidanza è possibile prevenire il diabete di tipo 2.

 

*

In Trentino le attività di sensibilizzazione si terranno a:

Cavalese: 16 novembre, dalle ore 13 alle ore 18, atrio dell’ospedale

Cles: 11 novembre, dalle ore 9 alle ore 16, sala della Pro Loco

Pergine Valsugana: 18 novembre, dalle ore 9 alle ore 16, piazza Gavazzi

Riva del Garda: 18 novembre, dalle ore 9 alle ore 12.30, piazza Cavour

Rovereto: dal 12 al 15 novembre dalle ore 14 alle ore 16, centro antidiabetico dell’ospedale Santa Maria del Carmine

Tione: 11 novembre, dalle ore 11 alle ore 13, oratorio adiacente alla Chiesa

Trento: 11 novembre, dalle ore 10 alle ore 16, piazza del Duomo, evento dedicato ai giovani; 12 novembre, ore 19.30, incontro/dibattito nella sala della Fondazione Caritro, via Calepina